facebook rss

Travel Experience,
il Piceno batte il Covid

TURISMO - Dopo i tre giorni di contatti e promozione alla Fiera di Rimini, il progetto di Bim Tronto e Fondazione Carisap ha organizzato un educational tour nel weekend con operatori del settore e blogger

La passione per il Piceno batte il Covid. A dispetto delle grandi difficoltà che il turismo incoming sta vivendo a causa della pandemia, infatti, il Travel Experience di Rimini si è rivelato una preziosa occasione per Mete Picene e la promozione del territorio.

Un momento del Travel Experience

Nonostante la battuta d’arresto al panorama fieristico italiano e internazionale causata dal virus, il progetto realizzato dal Bacino Imbrifero Montano del Tronto insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, in partenariato con Opera Cooperativa Sociale e La Casa di Asterione, è tornato mettere in vetrina le bellezze nostrane.

Tre giorni di fiera intensi, in cui si è respirata un’aria positiva, intrisa di tenacia ed entusiasmo nonostante le evidenti difficoltà del momento. L’afflusso dall’estero è stato sicuramente minore, ma, di contro, c’è stata una grande attenzione da parte degli operatori italiani nei confronti di nuove destinazioni a misura d’uomo e magari ancora nascoste alla folla, esattamente come il Piceno.

Diversi buyers provenienti da tutta Italia si sono soffermati al desk di Mete Picene presso lo stand della Regione Marche, per conoscere tutte le opportunità, gli itinerari e le idee di viaggio messe a punto in questi mesi, restituendo un ottimo feedback sulle possibilità di viaggi e soggiorni, non appena l’emergenza sarà sotto controllo. Il Piceno ha destato interesse e curiosità anche nei confronti di travel blogger e giornalisti che hanno visitato il desk e scoperto con piacere il lato più social e divulgativo di queste terre.

Il presidente del Bim Contisciani durante un’intervista a Rimini

Di ritorno da Rimini, inoltre, si è svolto un educational tour con un piccolo gruppo di operatori provenienti dal Veneto e dal Lazio. Un’occasione preziosa di formazione e informazione di esperti del settore turistico su quanto di bello e promettente il territorio sa offrire ai suoi ospiti, tra scoperta del territorio attraverso i suoi borghi storici e le sue città più importanti, visite ai musei locali e, naturalmente, degustazioni dei prodotti tipici del Piceno.

Tra i partecipanti anche due blogger che hanno raccontato in presa diretta sui social i lati più o meno nascosti di questo territorio, che a ogni occasione dimostra di saper sorprendere e conquistare chi lo scopre per la prima volta.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X