Quantcast
facebook rss

Covid tra tamponi, positività e misteri

SAN BENEDETTO - La lettera-denuncia del genitore di un bambino che frequenta la prima elementare a Ragnola 
...
“Mio figlio frequenta la classe prima della scuola elementare di Ragnola a San Benedetto. Martedì 27 ottobre c’è stata segnalata la positività di due genitori di una bambina che frequenta quella classe. La bambina è stata posta in quarantena ma ad oggi, esattamente dieci giorni dopo quella comunicazione, non sappiamo più nulla.
La bambina ha fatto il tampone forse ieri e ovviamente ancora non sappiamo l’esito. I nostri figli hanno continuato ad andare a scuola in una classe dove potrebbero esserci stati altri alunni contagiati, propagando così il contagio anche in famiglia? Ad oggi non sappiamo nulla.
Ci sembra assurdo che in una classe di 26 alunni si faccia il tampone ad una bimba possibile contagiata dopo dieci giorni!
Abbiamo segnalato la situazione sia alla dirigente scolastica D’Ignazi che al sindaco Piunti, sin dalla scorsa settimana, ma ad oggi non abbiamo avuto risposta.
Questa mattina (giovedì 5 novembre, ndr), inoltre, siamo venuti a sapere che nella classe terza sempre della scuola di Ragnola (posta invece in quarantena da martedì 2 novembre), sono risultati positivi ad oggi diversi bambini ed uno di questi ha la sorella che frequenta sempre la prima: dovremo aspettare anche per questa bimba altri dieci giorni per avere l’esito?
Se le istituzioni non sono in grado di tutelarci adeguatamente e di mandare a scuola i nostri figli in un ambiente sicuro, allora forse è meglio che si proceda alla chiusura anche delle scuole primarie”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X