Quantcast
facebook rss

Pari e patta (1-1)
tra Samb e Perugia,
al rigore di Botta
replica l’ex Melchiorri

SERIE C - Tutto nel primo tempo. Rossoblù in vantaggio con un penalty del fantasista argentino, il Grifo riagguanta il pari con una perla dell'ex di turno. Nella ripresa portieri protagonisti con due interventi salva-risultato
...

L’esultanza dei rossoblù dopo il rigore trasformato da Botta (foto Sambenedettese Calcio)

di Benedetto Marinangeli

Tutto nel primo tempo tra Samb e Perugia. Al gol su rigore di Botta al 20’ replica l’ex Melchorri al 39’. Zironelli deve fare a meno dell’ infortunato Maxi Lope ed al suo posto ripropone dal primo minuto Ruben Botta fianco di Lescano. Perugia in emergenza al Riviera delle Palme. Caserta, infatti, deve fare a meno di Crialese, Elia, Minesso, Negro e Kouan. Rientrano Angella e Burrai ma entrambi restano in panchina per tutti i novanta minuti. A guidare l’attacco umbro l’ex Federico Melchiorri e Murano.

Un tentativo di Bacio Terracino (foto Sambenedettese Calcio)

Atteggiamento a specchio tra le due squadre, entrambe schierate con il 3-5-2. La partita si infiamma intorno al quarto d’ora. E’ Melchiorri a vincere il duello fisico con Di Pasquale e si presenta davanti a Nobile con l’estremo difensore rossoblù bravo a respingerne la conclusione. La risposta della Samb è immediata con un destro di Shaka Mawuli controllato agevolmente da Fulignati.

Al 19’ la Samb passa in vantaggio. Cross dalla sinistra di Liporace con Shaka Mawuli che viene trattenuto in area da Sgarbi. Vigile di Cosenza non ha dubbi ed assegna il calcio di rigore ai marchigiani ammonendo anche il centrale umbro. Dal dischetto Ruben Botta spiazza Fulignati. La Samb torna così al gol dopo 180’ di astinenza. Al 27’ il Perugia ha una grossa chance per pareggiare. Murano si ritrova tra i piedi un pallone in piena area ma solo davanti a Nobile calcia malamente sul fondo.

Sembra un match di boxe dove i due contendenti non lesinano colpi a dimostrazione di essere due squadre estremamente competitive. Al 29’ il Perugia è salvato dall’ incrocio dei palli sullo shoot di Angiulli. Al 36’ è Sounas dal limite a provarci ma senza esito. Due minuti dopo il Perugia riacciuffa il pari. Cancellotti dalla destra pennella un preciso cross con Melchiorri che di testa batte Nobile.

Mister Zironelli (foto Sambenedettese Calcio)

Nella ripresa è subito Samb con Botta la cui conclusione da fuori area chiama Fulignati all’ intervento salva risultato. Zironelli inserisce Bacio Terracino per Lescano e Nocciolini per D’Angelo per cercare di dare un cambio di marcia alla manovra offensiva. E’ però il Perugia a sfiorare il bis con Melchiorri che con un’azione personale cerca la conclusione vincente ma trova attento Nobile. Tap in da dimenticare di Favalli. Spazio a Bianchimano per Murano con Caserta che alza così i centimetri in avanti. Ma il risultato non cambia.

Un pari alla fine sostanzialmente giusto per quello che si è visto in campo. La Samb, comunque, è ancora in fase di convalescenza, mentre si ferma a quattro la striscia di vittorie consecutive del Perugia. I rossoblù, Covid permettendo, mercoledì prossimo saranno di scena ad Arezzo ma la gara è a forte rischio rinvio. Mentre il Grifo riceverà al Curi la capolista Padova.

SAMB (3-5-2): Nobile 7; Enrici 6, D’Ambrosio 6, Di Pasquale 6; Scrugli 6 (46’ st Biondi sv), Shaka Mawuli 7, Angiulli 6,5, D’Angelo 6 (16’ st Nocciolini 6), Liporace 5,5 (26’ st Malotti 6); Lescano 6 (16’ st Bacio Terracino 6), Botta 7. A disposizione: Laborda, Occhiato, Rocchi, Serafino, De Giochoechea, Lavilla, De Ciancio. Allenatore: Zironelli 6.

PERUGIA (3-5-2): Fulignati 6,5; Rosi 6, Monaco 6, Sgarbi 5,5; Cancellotti 6,5, Sounas 6 (28’ Falzerano 6 ), Moscati 6 (44’ st Vanbaleghem sv), Dragomir 6, Favalli 6; Melchiorri 7, Murano 5,5 (19’ st Bianchimano 6). A disposizione: Bocci, Baiocco, Angella, Burrai, Konate, Lunghi, Falzerano, Tozzuolo. Allenatore: Caserta 6.

Arbitro: Vigile di Cosenza 6 (assistenti Zampese e Torresan, quarto ufficiale Turrini).

Reti: 20’ pt Botta su rigore (S), 39′ pt Melchiorri (P).

Note: ammoniti Sgarbi (P), Scrugli (S) e Angiulli (S). Angoli 6-3 per il Perugia. Recupero 1’+3′.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X