Quantcast
facebook rss

Serie B: Lecce bum bum,
il Pescara si ritrova

SERIE B - Entella sommersa in casa dalla cinquina della squadra di Corini. Tris scacciacrisi degli abruzzesi di Oddo al Cittadella. Numerose squadre con gare da recuperare, ma dopo la settima di andata la classifica comincia a prendere forma
...

di Andrea Ferretti

Serie B fortemente condizionata dal ritorno della pandemia. Che ha contribuito a far diventare un rompicapo il caso Reggiana, con la squadra emiliana che rischia il 3-0 a tavolino e il meno uno in classifica – sulla scorta di quanto accaduto in A con Juventus-Napoli –  per non essersi presentata a Salerno a causa di ben 27 propri tesserati positivi al covid. Il giudice sportivo della B ha infatti rinviato la decisione in attesa dell’annunciato reclamo del club granata. E l’assemblea di Lega B, che non ha potere decisionale in merito, si è rimessa al legislatore federale. Staremo a vedere.

Nella settima di andata, una gara rinviata per covid (Pisa-Ascoli) e altre, sempre per effetto covid, spostate d’orario.

Per questo, in classifica, consideriamo ancora la Salernitana a quota 11 (potrebbero diventare 14)  e la Reggiana a quota 4 (potrebbero diventare 3). Proprio la Reggiana ha annunciato che, dopo l’ultima serie di controlli, all’interno del gruppo squadra ci sono ancora 15 casi di positività: 12 calciatori e 3 componenti dello staff. L’obiettivo del club granata è avere 13 calciatori a disposizione per la partita con il Venezia.

Il settimo turno è aperto dallo stop proprio della Salernitana a Ferrara. Per la Spal in gol Valoti e Di Francesco.

Stesso risultato all’inglese per il Monza sul Frosinone grazie alle reti di Gytkjaer e Dany Mota.

Due gol li ha segnati anche il Brescia (Dessena, Jagiello) passato a Cosenza (Bahlouli).

Tre, addirittura, l’Empoli alla Reggina: Mancuso, Ryder Matos e Olivieri.

Uno solo, ma che vale tre punti, per il Vicenza (l’ex Ascoli Padella) a Cremona. E uno per parte nel pareggio tra Pordenone (Musiolik) e Chievo (Fabbro).

Nelle gare della domenica, che hanno archiviato la settima di andata, grande risposta del Pescara che ne rifila tre (doppio Ceter e Vokic) al Cittadella (Cissè).

Super Lecce a Chiavari contro l’Entella: la squadra di Corini che segna addirittura cinque gol (Coda, Henderson , Mancosu, Paganini, Spepinski), per i liguri rete di De Luca.

Vittoria della Reggiana (Radrezza e Mazzocchi) decimata dal covid sul Venezia (Forte).

Ora un turno di riposo, si ricomincia venerdì 20 novembre.

SETTIMA GIORNATA DI ANDATA

Venerdì 6 novembre ore 21: Spal-Salernitana 2-0

Sabato 7 novembre ore 14: Cosenza-Brescia 1-2, , Monza-Frosinone 2-0, Pordenone-Chievo 1-1, Pisa-Ascoli rinviata per covid

Sabato 7 novembre ore 16: Empoli-Reggina 3-0

Sabato 7 novembre ore 19: Cremonese-Vicenza 0-1

Domenica 8 novembre ore 15: Pescara-Cittadella 3-1

Domenica 8 novembre ore 17: Reggiana-Venezia 2-1

Domenica 8 novembre ore 21: Entella-Lecce 1-5

CLASSIFICA: Empoli 16 punti, Chievo 14 punti, Frosinone 13, Lecce e Spal 12, Salernitana 11, Cittadella e Venezia 10, Monza 9, Brescia e Pordenone 8, Reggiana e Reggina 7, Vicenza 6, Cosenza 5; Pescara, Ascoli, Entella e Pisa 4, Cremonese 3 (Reggiana due partite in meno; Salernitana, Venezia, Cittadella, Monza, Brescia, Entella, Vicenza, Cremonese, Pisa e Ascoli una partita in meno)

MARCATORI

4 gol: Coda (Lecce), Diaw (Pordenone), Mazzocchi (Reggiana)

3 gol: Garritano (Chievo), La Mantia e Moreo (Empoli), Stepinski (Lecce), Marconi e Vido (Pisa), Liotti (Reggina), Castro (Spal), Tutino (Salernitana), Forte (Venezia)

2 gol: Ndoj e Aye (Brescia), Dordevic (Chievo), Gargiulo (Cittadella), Mancuso (Empoli), De Luca e Mancosu (Entella), Novakovich (Frosinone), Mancosu e Henderson (Lecce), Gytkjaer e Boateng (Monza), Ceter e Maistro (Pescara), Gaucher (Pisa), Duric e Kupisz (Salernitana), Valoti (Spal), Menez (Reggina), Aramu (Venezia), Meggiorini e Cappelletti (Vicenza)

1 gol: Cavion, Sabiri e Bajic (Ascoli); Dessena, Jagiello, Mangraviti e Donnarumma (Brescia); Fabbro, Leverbe e Mogos (Chievo); Cissè, D’Urso, Ghiringhelli, Rosafio, Tsadjout, Tavernelli, Benedetti e Ogunseye (Cittadella); Bahlouli, Gliozzi, Tiritiello e Carretta (Cosenza); Gaetano, Valzania e Buonaiuto (Cremonese); Bajrami, Ryder Matos, Olivieri e Romagnoli (Empoli); Rhoden, Ciano, Salvi e Szyminski (Frosinone), Dermaku e Paganini (Lecce), Dany Mota e Frattesi (Monza), Vokic (Pescara), Masucci e Caracciolo (Pisa); Musiolik, Scavone, Ciurria e Barison (Pordenone); Radrezza, Varone e Martinelli (Reggiana), Folorunsho e Crisetig (Reggina), Anderson e Casasola (Salernitana); Di Francesco, Murgia, Espeto, Esposito, Paloschi e Salamon (Spal); Karlsson, Maleh e Fiordilino (Venezia); Padella, Da Riva, Dalmonte, Rigoni e Gori (Vicenza)

PROSSIMO TURNO – OTTAVA DI ANDATA

Venerdì 20 novembre ore 21: Frosinone-Cosenza

Sabato 21 novembre ore 14: Brescia-Venezia, Cittadella-Empoli, Lecce-Reggiana, Pordenone-Monza, Spal-Pescara

Sabato 21 novembre ore 16: Vicenza-Chievo

Domenica 22 novembre ore 15: Ascoli-Entella

Domenica 22 novembre ore 21: Reggina-Pisa

Lunedì 23 novembre ore 21: Salernitana-Cremonese


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X