facebook rss

Diffamazione sui social,
rinviata l’audizione del sindaco Fioravanti

ASCOLI - Il processo a carico di una candidata al Consiglio comunale per un post su Facebook è stato aggiornato al 9 febbraio quando sarà in aula il primo cittadino. In aula la testimonianza della segretaria di Guido Castelli

E’ ripreso oggi al tribunale di Ascoli il processo per la presunta diffamazione a danno del sindaco Marco Fioravanti per un post social pubblicato da una candidata al Consiglio comunale nel 2019 nello schieramento di Piero Celani (leggi l’articolo).

Era in programma l’audizione del sindaco stesso come parte offesa, ma è stata rinviata al 9 febbraio 2021 per un impedimento personale comunicato dal primo cittadino che è difeso dall’avvocato Christian Schicchi.

E’ stata invece sentita come testimone Barbara Pennacchietti, già responsabile della segreteria dell’ex sindaco Guido Castelli ed ora in Regione con lo stesso ruolo a fianco dell’attuale assessore al bilancio.

Di fronte al giudice Barbara Bondi Ciutti, la Pennacchietti avrebbe confermato di aver visto il post ritenuto diffamatorio e che lo stesso era stato notato anche nell’ambiente comunale.

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X