Quantcast
facebook rss

Samb, senti Nocciolini:
«A Ravenna ottimi ricordi,
ma domenica dobbiamo vincere»

SERIE C - Il bomber rossoblù: «E' stata una bellissima esperienza, nonostante la retrocessione. Hanno creduto in me dandomi la possibilità di rimettermi in gioco dopo il deludente campionato di Pordenone. Dobbiamo dare continuità alla vittoria con la Vis»
...

di Benedetto Marinangeli

E’ di 72 presenze, 21 gol e 4 assist il bilancio di Manuel Nocciolini con la maglia del Ravenna. E domenica l’attaccante della Samb torna al “Benelli” come grande ex.

Nocciolini (foto Sambenedettese Calcio)

«E’ stata una bellissima esperienza –dice Nocciolini– soprattutto dopo il fallimento della stagione di Pordenone. Il Ravenna è stata la società che ha creduto in me e che mi ha dato modo di rimettermi in gioco. Il primo anno è andato veramente bene. Decisamente meno quello della passata stagione conclusa con la retrocessione. Credo che se non avessero stoppato il campionato ci saremmo salvati. Comunque, per me, sarà una partita come le altre. Certo, proverò un po’ di emozione ma sarà bello tornare al Benelli e ritrovare i vecchi compagni e lo staff dirigenziale».

Nelle fila del Ravenna c’è il suo  vecchio partner della passata stagione, Mokulu che ha già realizzato cinque reti in nove partite.

«Un giocatore molto forte per la categoria  che sta mettendo in mostra tutte le sue capacità. A Ravenna ha trovato l’ambiente giusto e spero che domenica non si esprima a questi livelli di rendimento».

Nocciolini, da parte sua è buon inizio di campionato.

«Non era facile ripartire bene dopo la delusione della retrocessione dello scorso anno. Un inizio positivo ma si poteva fare meglio anche a livello di squadra. Sono abbastanza contento».

L’arrivo di Zironelli ha cambiato l’atteggiamento in campo della Samb.

«Con il mister lavoriamo molto sull’ aspetto tattico cercando di assimilare al meglio tutti i movimenti ed i meccanismi che poi si devono riportare la domenica. Facciamo allenamenti specifici, undici contro zero e a squadre contrapposte che porteranno benefici al nostro gioco».

Con quale compagno di reparto si trova meglio?

«Con tutti anche perché lì davanti  ci sono attaccanti con caratteristiche diverse. Lescano è forte fisicamente  a tenere palla spalle alla porta. Botta, invece ha una tecnica importante ed è fondamentale nel saltare l’uomo e a metterti in porta».

Come si trova nel 3-4-3 di Zironelli?

«Un modulo che abbiamo provato solo la scorsa settimana con movimenti che non sono poi così facili da assimilare. A Parma, però, avevo già giocato come terzo di destra e quindi dopo tanto tempo devo ritrovare le misure giuste. Devo capire bene la posizione e pian piano mi troverò sempre meglio in questa posizione».

Nocciolini, dopo la vittoria con la Vis Pesaro è fondamentale dare continuità ai risultati.

«Era importante vincere sabato scorso è lo è anche domenica prossima a Ravenna. Se non avessimo conquistato i tre punti, i pareggi con Sud Tirol e Perugia non avrebbero avuto senso. Ora bisogna continuare sulla strada intrapresa».

Samb a Ravenna, match clou per il Padova a Salò

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X