Quantcast
facebook rss

Ascoli: Bertotto al lavoro
con il dubbio del modulo,
squadra in partenza per Venezia

SERIE B - A due giorni dalla gara del "Penzo" le polemiche del post-Entella si stanno affievolendo. La squadra ha lavorato oggi e lo farà anche venerdì con la seduta di rifinitura. L'allenatore sta valutando se confermare il 3-5-2. Contro l'ex Zanetti arbitra il 34enne Amabile, suo compaesano
...

di Salvatore Mastropietro

Il processo di avvicinamento alla partita contro il Venezia, in programma sabato 28 novembre alle ore 14, sta avvenendo in un clima piuttosto agitato. Dalla gara con l’Entella ad oggi è, infatti, successo praticamente di tutto. Prima l’annuncio di un «esonero di Bertotto molto probabile» da parte del patron Pulcinelli, poi i colloqui telefonici con diversi papabili sostituti, poi nessun accordo concluso e infine la riconferma del tecnico piemontese. Che siano state esternazioni intempestive, reali volontà o altre dinamiche non è più dato saperlo.

Le polemiche scatenatesi da due giorni a questa parte si stanno progressivamente affievolendo. Le attenzioni sono tutte rivolte alla gara di sabato, che rappresenta ancora una volta un decisivo spartiacque all’interno della stagione dell’Ascoli, reduce da tre sconfitte consecutive. La partita contro il Venezia offre tanti spunti interessanti, tra cui quello del primo incrocio da avversario con l’ex trainer bianconero Paolo Zanetti.

Valerio Bertotto, allenatore dell’Ascoli

Testa, cuore e attributi. E’ questo che Pulcinelli, che nel frattempo sembrerebbe aver recitato una sorta di “mea culpa” per le proprie dichiarazioni, ha chiesto alla squadra tramite il proprio profilo Instagram. Il gruppo sta continuando a lavorare con attenzione al “Picchio Village”, dove mister Valerio Bertotto sta curando nuovamente l’aspetto tattico. I tanti dubbi che accompagnano l’Ascoli alla trasferta sul campo del Venezia riguardano soprattutto l’atteggiamento ed il modulo da mettere in campo. Per quanto riguarda il primo aspetto, quello della motivazione, ci si aspetta che dopo le ultime uscite i bianconeri possano dare seguito a ciò che la società ha affermato con convinzione, ovvero che la squadra sia totalmente concentrata e coesa attorno al proprio allenatore. Un aspetto che, a dire il vero, recentemente non si è visto in modo chiaro.

Chiricò dovrebbe ritrovare una maglia da titolare dopo tre panchine consecutive

Anche il modulo resta un argomento caldo. Dopo tre settimane di lavoro, il 3-5-2 non ha dato i frutti sperati soprattutto per quanto riguarda la fase offensiva. Per questo motivo, il tecnico piemontese sta riflettendo se insistere o meno sullo schieramento in questione. Il 4-3-3 su cui è stata impostata la stagione nel precampionato resta un’alternativa forte. In ogni caso dovrebbero ritrovare un posto da titolare elementi come Pucino, Chiricò e Bajic. I dubbi saranno sciolti domani quando la squadra scenderà in campo sempre al “Picchio Village” per la consueta rifinitura. Al termine di essa verrà comunicata la lista dei convocati ed il gruppo partirà alla volta di Venezia.

ARBITRO – La Lega B ha reso note le designazioni arbitrali per la nona giornata del campionato di Serie B. Venezia-Ascoli, che si giocherà sabato alle 14 allo Stadio “Pier Luigi Penzo”, sarà arbitrata da Daniel Amabile della sezione di Vicenza. Il direttore di gara 34enne non ha precedenti con il club bianconero ed in stagione ha collezionato 5 presenze complessive tra campionato e Coppa Italia. La curiosità è la condivisione del luogo di nascita (Valdagno) con l’allenatore avversario Paolo Zanetti. Probabilmente si conoscono, visto che Valdagno è una cittadina di soli 26.000 abitanti e l’arbitro, quattro anni di meno, è quasi coetaneo del mister. Sarà coadiuvato dagli assistenti Stefano Del Giovane di Albano Laziale e Alessio Berti di Prato. Come quarto uomo, invece, è stato designato Riccardo Ros delle sezione di Pordenone.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X