facebook rss

Covid, attività commerciali in crisi:
il Comune stanzia 30.000 euro

COLLI DEL TRONTO - Nel carnet dell'Amministrazione comunale anche un sostegno alle associazioni del territorio l'asfaltatura di due strade rurali e un bando, insieme al Comune di Spinetoli, per buoni alimentari per persone in difficoltà
Il Consiglio comunale di Colli del Tronto nel corso dell’ultima seduta ha approvato una manifestazione d’interesse da parte delle attività commerciali in difficoltà a causa del Covid, stanziando 30.000 euro.

Il sindaco Andrea Cardilli

Questo avviene dopo che il Comune aveva destinato 60.000 euro per sgravare le attività di una parte della Tari (massimo 1.000 euro per gli esercizi commerciali, fino al 60% per le aziende più grandi) e una misura a sostegno dell’occupazione: 3.000 euro per chi assume un residente di Colli a tempo indeterminato, 1.500 euro a tempo determinato.

Inoltre sono stati stanziati 10.000 euro per il “Parco Calisthenics” e su tutto il territorio comunale verranno posizionati “porta mozziconi” per evitare che le persone gettino per terra le cicche di sigarette.
Nel carnet anche le associazioni, Protezione Civile, strade e buoni alimentari.
«Abbiamo deliberato anche un sostegno per le associazioni del territorio che ci stanno aiutando, soprattutto a livello sociale, in questo momento difficile – dice il sindaco Andrea Cardilli – come quelle impegnate nelle attività sportive giovanili. Inoltre sarà attivato anche il gruppo comunale della Protezione Civile metteremo mano a un problema che si trascinava da anni: l’asfaltatura di due strade rurali nella zona della ferrovia per un costo di 190.000 euro, di cui il 75% finanziato da fondi europei tramite il Consorzio di Bonifica. Infine, insieme al Comune di Spinetoli, abbiamo previsto un bando per buoni alimentari per le persone in difficoltà».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X