Quantcast
facebook rss

Samb, il presidente Serafino
paga tutti gli stipendi

SERIE C - Il massimo dirigente rossoblù ottempera agli obblighi imposti dalla Lega Pro. La difficile situazione economica derivante dalla pandemia potrebbe mettere in difficoltà diversi club. Attesi i controlli degli organi preposti. Federico Fontani di Siena l'arbitro designato a dirigere Cesena-Samb
...

di Benedetto Marinangeli

Ottemperati gli impegni con i calciatori. Il presidente Domenico Serafino ha espletato tutte le operazioni bancarie necessarie per il pagamento degli stipendi entro la fatidica data del 16 dicembre. Oggi, infatti, scadono i termini imposti dalla Lega Pro che dai prossimi giorni inizierà le consuete verifiche. In caso di mancato versamento, ci sarà il deferimento del club con una possibile penalizzazione di due punti. In serie C la situazione economica delle società è messa in serie difficoltà dalla pandemia.

Il patron Serafino

L’assenza di spettatori allo stadio, i conseguenti mancati incassi, gli sponsor che si allontanano o non rinnovano l’abbinamento pubblicitario creano gravi scompensi. Conseguentemente mantenere gli impegni con i calciatori diventa per i presidenti dei club estremamente impegnativo. Ora non resta che attendere le verifiche della Lega Pro per vedere quante società hanno pagato le spettanze ai propri dipendenti.

La Samb, intanto, continua la preparazione in vista della trasferta di Cesena. In terra romagnola mancherà lo squalificato D’Ambrosio con Biondi che si candida per la maglia da titolare. Zironelli, poi, dovrà valutare attentamente l’atteggiamento tattico da adottare contro i bianconeri di Viali. E cioè se mantenere il 3-4-1-2 di domenica scorsa o rinforzare la linea mediana con Botta a ridosso di Maxi Lopez che dopo il gol realizzato al Matelica si riappropria del posto al centro dell’ attacco. Il reintegro di Trillò potrebbe anche riaprirgli il posto nella lista dei convocati o addirittura come quinto a sinistra per fare tirare un po’ il fiato a Malotti.

Qui Cesena. In casa romagnola c’è un ex Samb. Si tratta del diesse Moreno Zebi che ha vestito la maglia rossoblù nel campionato di Eccellenza 2013-2014. Appese gli scarpini al chiodo ha iniziato la sua carriera da dirigente sportivo con il Gubbio, per poi passare nella passata stagione al Novara. Ed ora ecco l’esperienza nel club bianconero dove ha costruito una squadra giovane che dopo il 4-0 rifilato in trasferta al Mnaotva entra prepotentemente in zona play off. Mister Viali contro la Samb dovrà fare a meno degli squalificati Andrea Ciofi e Francesco Ardizzone.

Arbitro. Sarà Federico Fontani della sezione di Siena a dirigere Cesena-Samb (Fontemurato-Ciancaglini, quarto uomo Nicolini di Brescia). Il fischietto toscano ha già diretto il club rossoblù nella gara giocata nella passata stagione con l’Arzignano al Riviera delle Palme. L’undici di Montero si impose per 2-1. Fontani fu anche designato per la trasferta con il Piacenza del 23 febbraio scorso, partita non disputata a causa dell’emergenza coronavirus.

Per il direttore di gara toscano, invece, si tratta del terzo incrocio con il Cesena. Il primo precedente risale alla scorsa stagione e vide i bianconeri pareggiare 1-1 nel derby col Ravenna. L’altro appartiene invece a questo campionato: sempre in trasferta, lo scorso 18 ottobre, quando l’undici di mister Viali si è imposto per 2-1 sul campo del Gubbio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X