Quantcast
facebook rss

Campolungo, l’annuncio
di Stallone e Fioravanti:
nasce la “Cittadella del ciclismo”

ASCOLI - Il Comune al lavoro su quella che viene definita come una vera e proprio eccellenza del Piceno. Arrivano ulteriori 700.000 euro per la realizzazione di una struttura innovativa per cross, bmx e trial
...

«A Campolungo nascerà una vera e propria “Cittadella del ciclismo“: sarà una vera chicca, una straordinaria eccellenza per il Piceno ma anche a livello nazionale».

L’anticipazione è dell’assessore allo sport Nico Stallone, che insieme al sindaco Marco Fioravanti è al lavoro per elaborare «Un progetto ambizioso, che prevede la promozione di tutte le discipline sportive attraverso una riqualificazione degli impianti esistenti e mediante la realizzazione di nuovi impianti e nuove strutture», come spiega lo stesso primo cittadino.

Fioravanti e Stallone

La realizzazione di un nuovo velodromo è già in fase avanzata dell’iter. In collaborazione con l’assessore ai lavori pubblici Marco Cardinelli è stato presentato un nuovo progetto – a completamento del precedente già approvato – di ulteriori 700.000 euro per la realizzazione di una struttura tra le più innovative in Italia.

«Ma per realizzare una vera e propria area dedicata al mondo della bici, oltre al velodromo sono stati previsti altri progetti a supporto» aggiunge Fioravanti.

La Giunta ha infatti deciso di approvare la richiesta presentata dalla Asd Progetto Ciclismo Piceno per l’utilizzo gratuito dell’area di proprietà del Comune in Zona Campolungo, denominata “Villa Sgariglia”, per la pratica del ciclismo giovanile fuoristrada, che – in particolare – disciplina gli obblighi, le modalità di fruizione, gli interventi di manutenzione ordinaria (tagli di cespugli, arbusti, erbacce, ecc) della zona ai fini dell’utilizzo sportivo, in particolare per l’individuazione dei percorsi da svilupparsi nel futuro “Bike Park”.

Fabio De Carolis della “Progetto Ciclismo Piceno”

Il progetto “Realizzazione nuovo Velodromo incluso nel programma riqualificazione urbana e sicurezza della periferia della città di Ascoli Piceno tramite lo sport” prevede – tra le altre cose – la realizzazione del Bike Park in zona Villa Sgariglia che sarà costituito dal nuovo velodromo comunale, da una pista per bmx, da un ciclodromo, da una pista di ciclocross, da una variante per cross country eliminator e da un campo da trial bike utilizzabile anche come campo scuola mtb.

Tale struttura si qualificherebbe come “Centro Federale di Eccellenza” per la zona Italia centrale della Federazione Italiana Ciclismo, proponendosi come “polo catalizzatore” per l’allenamento di atleti provenienti dalle altre regioni e per l’organizzazione di manifestazioni sportive di rilievo sia nazionale che internazionale.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X