Quantcast
facebook rss

La Samb cade in zona Cesarini,
un gol di Zecca regala il successo
al Cesena: 2-1 (Le foto)

SERIE C - I rossoblù masticano amaro per avere dominato la partita per 80 minuti. Dopo il vantaggio dei bianconeri, l'autorete di Maddaloni per il momentaneo pari. La formazione di Zironelli ha sempre provato a vincere la partita capitolando al 90° su un contropiede
...

Il momentaneo pari della Samb

di Benedetto Marinangeli

(foto Sambenedettese Calcio)

In cauda venenum dicevano gli antichi romani. Nella coda il veleno e così è stato al “Manuzzi” di Cesena. La Samb cade a Cesena al 91’ dopo una gara praticamente giocata ad una porta per 80 minuti. Il gol di Zecca regala l’isperato successo ai romagnoli. Zironelli a Cesena con il 3-4-1-2. Nuovo tandem offensivo davanti a Botta libero di svariare in avanti e formato da Maxi Lopez e Nocciolini.

Enrici viene preferito a Biondi in difesa al posto dello squalificato D’Ambrosio vicino a Di Pasquale e Cristini, mentre a centrocampo operano Angiulli e Shaka Mavuli in mezzo con agli esterni Malotti e Masini. Il Cesena invece deve fare a meno dell’ infortunato Gonnelli e degli squalificati Ciofi e Ardizzone con Viali che conferma il 4-3-3 con il capocannoniere del girone Bortoluzzi affiancato da Capanni e Rossini in avanti. Caturano, ancora non al meglio, è in panchina.

Maxi Lopez circondato dagli avversari

Pronti via e il Cesena passa in vantaggio. Al 2’ Capanni affonda sulla destra e mette al centro il pallone su cui Steffè ha gioco facile sui difensore rossoblù e batte Nobile. Colpita a freddo la Samb presta di nuovo il fianco, dopo solo 120 secondi, ad un affondo romagnolo. Ma questa volta la mira di Rossini non è precisa. I rossoblù si gettano in avanti ed è Angiulli all’ ottavo ad impegnare nella presa Nardi. Un minuto dopo grande sforbiciata di Maxi Lopez su cui il portiere romagnolo si oppone bene e poi sul prosieguo dell’ azione blocca anche una conclusione dalla distanza di Cristini.

Le due squadre si fronteggiano a viso aperto e senza alcuna paura. Si infortunano prima Rossini sostituito dall’ ex Teramo  Zecca e poi DI Pasquale che lascia il posto a Biondi. Dopo un paio di conclusioni di Angiulli e Botta controllate da Nardi, al 40’ la Samb sfiora il pareggio con Maxi Lopez che con un numero di alta scuola in piena area di rigore colpisce il palo alla sinistra di Nardi. Al primo di recupero ci prova anche Nocciolini dalla distanza con il portiere romagnolo che devia in angolo.

Maxi Lopez ci prova

Ad inizio ripresa una conclusione a giro di Botta mette i brividi a Nardi. E’ la Samb, comunque a tenere in mano costantemente il pallino del gioco ed a trovare con maggiore incisività la via della rete. Al 12’ ci prova di nuovo Angiulli ma la palla termina sul fondo. Al 20’ scocca l’ora di Bacio Terracino per Maxi Lopez e di Lescano per Nocciolini. E cinque minuti dopo la Samb perviene al pareggio. Colpo di testa di Lescano, la palla colpisce la traversa, rimbalza sul ginocchio di Maddaloni e termina in rete.

I rossoblù non si accontentano del pari e chiudono il Cesena nella propria trequarti. Al 31’ non viene rilevato un fallo in area di Ricci su Lescano con Fontani di Siena che lascia correre. E’ sempre l’attaccante rossoblù al 37’ a rendersi pericoloso ma ciabatta la conclusione a pochi passi da Nardi. Al 90’ la beffa. Contropiede del Cesena  con Favale che dalla sinistra indirizza il pallone sul secondo palo. Malotti si perde Zecca che di testa batte Nobile. Esulta il Cesena, Samb che esce dal Manuzzi a testa bassa.

CESENA (4-3-3): Nardi 6,5; Longo 6, Maddaloni 5,5, Ricci 6 (33′ st Munari sv), Favale 6,5; Petermann 6, Steffè 7, Collocolo 6 (22′ st Capellini 6); Russini sv  (24′pt Zecca 7), Capanni 6 (22′ st Koffi) 6, Bortolussi 6. A disposizione: Satalino, Fabbri, Sal Aureli, Caturano, Nanni, Campagna, Fabbri. Allenatore: Viali 6.

SAMB (3-4-1-2): Nobile 6 ; Cristini 6, Enrici 6 , Di Pasquale 6 (43′ Biondi 6); Masini 6, Shaka Mawuli 6, Angiulli 6,5, Malotti 5, Botta 6,5, Maxi Lopez 6 (23′ st Lescano 6,5), Nocciolini 6 (23′ st Bacio Terracino 6). A disposizione: Laborda, Biondi, Trillò, Chacon, D’Angelo, Rocchi, Serafino, Mehmetaj, De Ciancio, Liporace. Allenatore: Zironelli 6.

Arbitro: Fontani di Siena 5,5.

Reti: 2′pt Steffè (C), 25′st autogol Maddaloni (S), 46’st Zecca (C).

Note: ammoniti Collocolo (C), Biondi (S), Petermann (C), Cristini (S), Zecca (C) e Botta (S). Angoli 5-4 per la Samb. Recupero 3’+3′.

Serie C: cade il Perugia, l’Alto Adige resta al comando

Mawuli

Lescano


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X