Quantcast
facebook rss

Samb, “Riviera delle Palme”
di proprietà con restyling
completo per puntare in alto

SERIE C - Dopo avere rifatto il manto erboso, il massimo dirigente rossoblù ha presentato al Comune la manifestazione di interesse per esercitare sull’ impianto il diritto di superficie per 90 anni. Nei piani di Serafino anche l’ampliamento della capienza da 13.683 a 19.000 posti. Mercato: verso il ritorno di Conson
...

La Tribuna Centrale del “Riviera” (foto Sambenedettese Calcio)

di Benedetto Marinangeli

Uno stadio di proprietà, capace di produrre reddito. Ma anche con una capienza maggiore e più vicino al terreno di gioco. Insomma c’è un nuovo Riviera delle Palme nelle intenzioni del patron della Samb Domenico Serafino. Dopo avere rifatto il manto erboso  per oltre 600.000 euro, il massimo dirigente rossoblù ha presentato al Comune la manifestazione di interesse per esercitare sull’ impianto il diritto di superficie per 90 anni. Dopo averne parlato già con il sindaco Piunti, nei prossimi giorni si terrà una video conferenza con i tecnici comunali e il vice sindaco con delega ai lavori pubblici Pierluigi Tassotti per vedere come sviluppare questo progetto.

Il presidente Serafino

Nei piani di Serafino non ci sono, quindi, solo esercizi commerciali, ristorante, palestra ed altre strutture capaci di fare vivere il Riviera delle Palme sette giorni su sette e che possa essere anche una fonte di autofinanziamento per la Samb, ma vorrebbe anche realizzare un restyling interno. E cioè oltre alla messa in sicurezza dello stadio  anche l’ampliamento della capienza dagli attuali 13.683 spettatori a quasi 19.000 posti. Numeri che consentirebbero al club rossoblù di ospitare  partite di carattere internazionale.

Il sindaco Piunti

L’intenzione di Serafino è quella di rifare il primo anello della curva nord e della tribuna est mare dimezzando così la distanza dal terreno di gioco per avere così i tifosi più vicini alla squadra. mentre in quello della tribuna centrale è prevista la realizzazione degli Sky Box. Inoltre ecco anche il rifacimento della copertura della tribuna centrale. Ma le prime opere che il patron rossoblù ha intenzione di attuare è il potenziamento dell’ impianto di illuminazione. Già nei prossimi mesi potrebbero iniziare i lavori.

MERCATO – Si riapre la possibilità di un ritorno di Diego Conson alla Samb. Sfumato lo scambio con il Potenza con Scrugli che ha rifiutato il trasferimento nel capoluogo lucano, ecco che l’operazione potrebbe andare a buon fine con la cessione di Dario D’Ambrosio all’ Avellino. Secondo radio mercato, infatti, il club irpino allenato da Braglia avrebbe cercato proprio il difensore rossoblù per rinforzare il reparto arretrato. D’Ambrosio non ha mai pienamente convinto e dopo avere rifiutato un club pugliese del girone C, potrebbe accettare il trasferimento in biancoverde. L’Avellino, infatti, punta in alto e quindi questa operazione potrebbe essere messa a segno anche nei prossimi giorni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X