Quantcast
facebook rss

Scuola in lutto
per la morte
del direttore Farina

ASCOLI - Ferdinando Farina è scomparso alla soglia dei 98 anni. Lascia un patrimonio di saggezza a generazioni di studenti e docenti. Aveva sei figli, tredici nipoti e nove pronipoti. La tumulazione nel cimitero di Amandola. Il toccante ricordo dei suoi insegnanti
...

Profondo cordoglio ad Ascoli per la scomparsa di Ferdinando Farina, storico direttore della scuola Malaspina. I funerali oggi lunedì 18 gennaio nella chiesa dei Santi Simone e Giuda a Monticelli.

Ferdinando Farina

Farina, che a marzo avrebbe compiuto 98 anni, è stata un’autentica istituzione della scuola ascolana, e non solo, e lo ricordano generazioni di studenti e insegnanti che lo hanno avuto come direttore, come una volta venivano chiamati gli attuali dirigenti scolastici.

Lascia i figli Grazia, Stefano, Manrico, Tiziana, Lucio e Marco, tredici nipoti, nove pronipoti.

Dopo il rito funebre il feretro parte per Amandola, suo paese d’origine, dove avverrà la tumulazione nel locale cimitero.

Toccante il ricordo dei “suoi” insegnanti della scuola di Monticelli che, quando lui era direttore didattico della “Malaspina”, era sotto la sua giurisdizione:

“Eccoci, insegnanti, attorno al nostro Direttore (una volta li chiamavamo così), il direttore Ferdinando Farina, che ci ha lasciato. Festeggiavamo il pensionamento di Anna, carissima collega scomparsa anche lei già da qualche anno. Vogliamo ringraziare questo dirigente per la passione, la tenacia, l’entusiasmo trascinante con cui coinvolse tutti noi nei primi anni Ottanta. L’apertura e il funzionamento della grande scuola di Monticelli, materna ed elementare, fu veramente uno sforzo notevole, che lo vide protagonista. Fu il primo a crederci e spingerci a dare il meglio di noi stessi, per offrire adeguate risposte educative a una nuova realtà sociale che stava crescendo vertiginosamente. Una struttura innovativa che ci permise, sotto la sua guida costante, di lavorare in spazi aperti, nei laboratori, nel nuovo auditorium, con orari e schemi flessibili, favorendo la collaborazione e il coinvolgimento di quelli che arrivavano. Quegli anni ci hanno fatto crescere molto, umanamente e professionalmente, giovani (di allora!) e meno giovani. E di questo saremo sempre grati a chi ha voluto e saputo organizzarci. Grazie, direttore Farina!”.

Alla famiglia Farina le condoglianze di Cronache Picene.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X