Quantcast
facebook rss

L’Ascoli sfoltisce la rosa:
si lavora alle cessioni
di Cavion, Donis e Vellios

SERIE B - Continua la preparazione della squadra di Sottil in vista della sfida con il Chievo di sabato 23 gennaio. Il diesse Polito alle prese con il mercato in uscita. Al capolinea l'avventura dei due greci, mentre per il centrocampista si registra un ritorno di fiamma del Brescia. Verso il prestito in Serie C Ghazoini e Sarzi Puttini
...

di Salvatore Mastropietro

La sconfitta di Cittadella è ormai alle spalle e per l’Ascoli sta cominciando ad entrare nel vivo la settimana di preparazione alla sfida con il Chievo, in programma sabato 23 gennaio alle ore 14 allo Stadio “Del Duca”. La squadra bianconera è ormai da diverse giornate agganciata all’ultima posizione in classifica. Servono punti al più presto per tirarsi fuori da lì, dopo che le prime tre partite della gestione Sottil hanno permesso di rientrare nella scia delle dirette concorrenti. I veneti allenati da Alfredo Aglietti non sono di certo un avversario semplice da affrontare, come dimostra la classifica che vede i clivensi in piena zona playoff. L’Ascoli ha comunque dimostrato di potersela giocare con chiunque, motivo per cui dovranno bisognerà fornire nuovamente una prestazione completa su tutti i fronti.

La squadra al lavoro al Picchio Village agli ordini di Sottil (foto Ascoli Calcio)

Oggi, martedì 19 gennaio, la squadra di Andrea Sottil è stata impegnata in un’intensa doppia seduta sul campo del “Picchio Village”. In mattinata lo staff tecnico ha predisposto per il gruppo un lavoro composto da un circuito di forza e una seduta tattica. Nel pomeriggio la squadra ha svolto partitelle a pressione e una partita finale. Presenti anche i nuovi acquisti Pinna, Stoian e Bidauoi. Il primo ha già esordito nell’ultimo impegno di Cittadella, mentre gli altri due potrebbero essere chiamati sabato a fornire il proprio contributo dal primo minuto o a gara in corso. La preparazione dei bianconeri continuerà domani, mercoledì, con una seduta pomeridiana alle ore 15.

Vellios

MERCATO – Continua nel frattempo il lavoro del direttore sportivo Ciro Polito sul fronte calciomercato. La sensazione è che in entrata non ci siano operazioni in chiusura a breve, ad eccezione di quella relativa a Fabrizio Cacciatore. Dopo una settimana passata nel Piceno ed un ciclo completo di visite mediche, l’ex Cagliari sta aspettando l’ok per il tesseramento come nuovo calciatore bianconero. Per il resto, le attenzioni principali sono riservate al momento sul fronte delle uscite. Si potrebbero sbloccare presto, infatti, diverse situazioni. Come anticipato da diversi giorni, è giunta al capolinea l’avventura in bianconero di due dei tre greci ingaggiati lo scorso settembre: Christos Donis e Apostolos Vellios. Il primo sembra destinato ad un futuro al VVV-Venlo, squadra militante nel massimo campionato olandese. Per il secondo, invece, si sta cercando un’opzione nella prima divisione greca.

Cavion

Ci potrebbe essere un’accelerata, inoltre, in merito al futuro di Michele Cavion. L’esclusione dai convocati per la trasferta di Cittadella aveva fornito parecchie indicazioni in tal senso. Dopo timidi approcci di club come Vicenza e Pisa, è da registrarsi negli ultimi giorni anche il ritorno di fiamma del Brescia. Il club del patron Cellino, che già a settembre presentò una sostanziosa offerta economica (poi rifiutata), potrebbe presto presentare una proposta, stavolta tutt’altro che sostanziosa considerando che il giocatore ha il contratto in scadenza a giugno.

Si lavora anche sui prestiti. Il giovane Amine Ghazoini è destinato ad un prestito semestrale alla Virtus Francavilla. Probabile futuro in Serie C anche per Daniele Sarzi Puttini, messo nel mirino dalla Carrarese dopo essere apparso non ancora pronto per il campionato cadetto. Resterà in standby fino al termine del mercato la situazione di Nicolò Tofanari, richiesto dal Matelica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X