Quantcast
facebook rss

Bilancio Ciip e velodromo,
doppio via libera dal Consiglio
Forza Italia ottiene le casette dell’acqua

ASCOLI - Approvato all'unanimità un ordine del giorno dei forzisti Pagliacci e Celani: «E' l'unica soluzione per evitare l'acquisto dell'acqua minerale»
...

di Renato Pierantozzi

Doppio via libera del Consiglio comunale di Ascoli Piceno al bilancio di previsione della Ciip spa e al nuovo velodromo comunale in località Castagneti.

Dibattito acceso sull’acqua (ma anche sulla discarica targata Ciip nel sito Geta…) tra scambi di accusa reciproche tra maggioranza e minoranza con il sindaco a difesa della Ciip e i capigruppo Francesco Ameli (Pd) e Francesco Viscione (Prospettiva Ascoli) che hanno sparato a zero sulla qualità della risorsa idrica erogata in città. «Gli ascolani bevono l’acqua dei pozzi e sta aumentando il consumo di plastica per via degli acquisti di minerale», hanno accusato. «Senza i pozzi stavamo a secco», ha replicato Alessio Rosa dalla maggioranza.

Una casetta dell’acqua

Nel mezzo la posizione di Forza Italia (tramite i consiglieri Piero Celani e Alessio Pagliacci) che ha chiesto ed ottenuto, tramite un ordine del giorno votato anche dalla minoranza, di installare nei quartieri le “casette dell’acqua” per dare agli ascolani la stessa risorsa idrica di casa, ma microfiltrata e depurata nonché fresca e volendo anche frizzante.

Il consigliere Pagliacci spiega così la “ratio” della sua proposta.

«Gli ascolani negli ultimi mesi -afferma l’esponente forzista- hanno ripetutamente lamentato la qualità della nostra acqua. Oggi il Consiglio comunale all’unanimità attraverso il nostro Ordine del Giorno cerca di dare un segnale chiaro.

Alessio Pagliacci

In virtù delle relazioni tecniche agli atti che indicano che nel breve periodo non sarà possibile tornare ad avere in casa l’acqua che eravamo soliti avere prima del sisma del 2016, l’unica soluzione, nel pieno rispetto dell’ambiente, per evitare l’acquisto di acqua in bottiglia, è quella di istallare nei quartieri e nelle frazioni in modo diffuso erogatori di acqua depurata e filtrata. Ringrazio il Consiglio comunale tutto – conclude- per il sostegno unanime alla nostra proposta».

Via libera all’unanimità anche alla variante per il nuovo velodromo in località Castagneti di Ascoli Piceno, primo step del “bike park” che ospiterà anche piste per ciclocross e bmx.

«Sarà il punto di riferimento del Centro Italia e la Federazione ci ha assicurato che ospiterà anche eventi nazionali ed internazionali», commenta soddisfatto l’assessore allo sport, Nico Stallone.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X