facebook rss

Italian Cello Files,
con Laureti
alla scoperta della musica

EVENTO online sabato 30 dicembre. Insieme al pianista di San Benedetto anche la violoncellista Chiara Burattini. Conversazione con Alessandro Tommasi e Nicoletta Mainardi

La musica dal vivo prova a tenere botta, nonostante tutto. Il panorama degli appuntamenti si arricchisce sabato 30 gennaio con Italian Cello Files, primo incontro online con l’anconetana Chiara Burattini (violoncello) e il sambenedettese Umberto Jacopo Laureti (pianoforte).

Italian Cello Files: Burattini, Laureti, Tommasi e Mainardi

Primo di tre incontri online organizzati dall’Amat con il contributo della Regione Marche, “Italian Cello Files” sarà in diretta alle 17 sui propri canali social Facebook, Youtube e Instagram.

In preparazione di un prossimo concerto in presenza, verranno presentati lavori di Busoni (“Kultaselle”, “Foglio d’Album”) e Mainardi (“Sonatina”) attraverso ascolti delle stesse opere e conversazioni con gli ospiti Alessandro Tommasi, direttore artistico del festival “Cristofori” e giornalista musicale e Nicoletta Mainardi, violoncellista e docente al Conservatorio “Verdi” di Milano.

Chiara Burattini, violoncellista, ha studiato con Marco Scano e Rocco Filippini e nel 2017 si è brillantemente diplomata nella classe del maestro Sollima presso l’Accademia Santa Cecilia di Roma. Svolge una notevole attività concertistica presso i più importanti enti, sale e teatri italiani e internazionali ed ha collaborato con solisti di chiara fama, tra cui Maisky, Pieranunzi, Ashkenazy e Muti.

Laureti, pianista, si è diplomato con lode presso il Conservatorio Pergolesi, la Royal Academy of Music e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia; si è esibito nei maggiori centri europei: Royal Albert Hall, Auditorium Parco della Musica, Teatro La Fenice di Venezia, Palacio Festivales di Santander. Il suo debutto discografico dedicato a rarità del repertorio italiano ha suscitato l’entusiasmo di France Musique, Rai Radio3, Radio Classica e svariate riviste. Il progetto è stato registrato al Teatro Alaleona di Montegiorgio grazie al sostegno dell’Istituto Italiano di Londra.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X