Quantcast
facebook rss

L’Ascoli chiude tre colpi:
Charpentier, Parigini e Mosti
Via Ninkovic e Chiricò

SERIE B - Il ds Polito molto attivo nelle battute finali del mercato. Concluso con il Genoa un doppio colpo in prestito. A sorpresa arriva anche il trequartista di proprietà del Monza. Chiricò al Padova, Pierini al Modena e Tassi alla Viterbese. Rescissione per il serbo, che può firmare con Brescia (favorito) o Entella
...

di Salvatore Mastropietro

Sono a dir poco bollenti le ultime battute del calciomercato in casa Ascoli. Il direttore sportivo Ciro Polito sta lavorando su molti fronti, in entrata e in uscita, per sistemare la rosa a disposizione di mister Andrea Sottil che si giocherà la salvezza nella seconda parte di campionato.

Il ds Polito

E’ stato definito un doppio colpo per quanto riguarda il reparto offensivo. Arrivano a titolo temporaneo dal Genoa gli attaccanti Gabriel Charpentier e Vittorio Parigini. Il primo è un attaccante centrale classe 1999, reduce da una prima parte di stagione alla Reggina condizionata da alcuni problemi fisici. A sorpresa, i bianconeri hanno chiuso anche per l’esterno offensivo classe 1996, ex tra le altre di Cremonese e Benevento.

Il centrocampo verrà sistemato con Nicola Mosti, classe 1998 di proprietà del Monza che ha trascorso gli ultimi mesi con la maglia della Juventus Under 23. Il calciatore arriva in bianconero con la formula del prestito con diritto di riscatto da esercitare al termine della stagione. Mosti, cresciuto tra Empoli e Juventus, è prevalentemente un trequartista di piede mancino in grado di giocare anche da mezz’ala o esterno destro.

Chiricò

In uscita, si conclude dopo pochi mesi la seconda esperienza di Cosimo Chiricò con la maglia dell’Ascoli. Il calciatore, cercato in giornata anche dal Perugia, è passato al Padova – squadra allenata dall’ex bianconero Andrea Mandorlini – con la formula del prestito con obbligo di riscatto. Verso la Serie C anche Nicholas Pierini, ufficializzato al Modena, ed Edoardo Tassi, passato alla Viterbese. Il primo si trasferisce a titolo temporaneo con il beneplacito del Sassuolo, club proprietario del suo cartellino. Il secondo, invece, lascia Ascoli a titolo definitivo.

Ninkovic

Praticamente conclusa anche l’esperienza in bianconero di Nikola Ninkovic. Come annunciato nei giorni scorsi, il rapporto tra il serbo e la società di Corso Vittorio era parso ormai irrecuperabile. Le due parti, a meno di clamorosi stravolgimenti dell’ultimo minuto, si sono accordate per una risoluzione consensuale del contratto in scadenza a giugno. Ninkovic potrebbe subito accasarsi in una tra Brescia ed Entella, allenate rispettivamente da due ex Ascoli come Davide Dionigi e Vincenzo Vivarini. I lombardi sono al momento favoriti.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X