facebook rss

Pontino lungo,
restyling al termine
Murales coi simboli cittadini

SAN BENEDETTO - Artisti al lavoro sul tratto che collega piazza San Giovanni Battista all'area portuale. Disegni omaggio alla Samb ma anche a "Lu cucale", "Il torrione” e "Il pescatore"

Murales sul pontino lungo

Sono in via di conclusione i lavori di riqualificazione delle pareti interne del “pontino lungo” che collega piazza San Giovanni Battista all’area portuale.

Artisti al lavoro

Su volontà dell’Amministrazione comunale, nei mesi scorsi è stato avviato un iter condiviso con gli artisti cittadini e con i ragazzi della Curva Nord “Massimo Cioffi” per la realizzazione di murales lungo le pareti dell’importante percorso cittadino.

Gli artisti hanno ricevuto la visita del sindaco Pasqualino Piunti, del vicesindaco Pierluigi Tassotti, degli assessori alle politiche sociali Emanuela Carboni e alle politiche giovanili Pierfrancesco Troli e del consigliere comunale Mario Ballatore: tutti si sono complimentati per le capacità dimostrate e per lo splendido risultato che restituirà decoro ad una infrastruttura collocata nel pieno centro e vitale per i collegamenti ciclabili e pedonali con l’area portuale.

Sulla parete nord del sottopasso è stato creato un murale legato alla Fossa dei Leoni, storico simbolo della tifoseria della Sambenedettese: il sottopasso si trova molto vicino al vecchio stadio “Ballarin”, ribattezzato dalla tifoseria proprio con questo appellativo, ed era usato per accedere allo stadio in occasione delle gare della squadra rossoblù.

Sulla parete sud si realizzano invece tre opere legate ad altrettanti simboli della cultura cittadina: “Lu cucale”, ovvero il gabbiano, “Il torrione” e “Il pescatore”, monumenti simbolo di San Benedetto.

L’intervento vedrà anche la realizzazione su entrambi i lati di “muri palestra”, che potranno cioè essere utilizzati da tutti coloro che intendono avvicinarsi all’arte del writing e della street art.

Oltre alla riqualificazione dell’area, l’intervento ha come obiettivo quello di creare un rapporto costruttivo tra i giovani e le istituzioni pubbliche, promuovendo la corretta e legale espressione del graffitismo e della street art consentendo a giovani artisti di esprimere la propria creatività artistica in spazi consentiti mostrando la propria creatività e qualità tecnica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X