Quantcast
facebook rss

Castel di Lama inventa
il tracciamento dei rifiuti,
la Regione lo finanzia

AMBIENTE - L'ente di Ancona ha stanziato 34.000 euro per l'istallazione di display che permetteranno al cittadino di registrare luogo e orario del corretto conferimento. Il sindaco Bochicchio: «Si diminuiranno anche i costi di raccolta»
...

 

Un finanziamento di 34.000 euro per il Comune di Castel di Lama, inventore di un nuovo sistema di tracciamento per i rifiuti

«Ce lo ha comunato oggi (4 febbraio) la Regione Marche – afferma il sindaco Mauro Bochicchio – per il progetto volto a premiare chi conferirà correttamente i rifiuti».

II sistema consisterà nell’installazione di piccoli display, collegati ai pali della pubblica illuminazione che, mostrando un codice QR, consentano tramite un’apposita App di registrare luogo e orario del corretto conferimento del cittadino. Questo sistema permetterà di applicare tariffe agevolate ai cittadini che utilizzano il meccanismo di tracciatura innescando un sistema virtuoso che andrà a premiare i corretti conferimenti tracciati a scapito dei conferimenti “anonimi”.

Tutto parte dal fatto che l’Amministrazione ha scelto di continuare a distribuire i sacchetti e non le mastelle, visti i buoni risultati ottenuti con una differenziata al 74%.

«Il problema dei sacchetti però – spiega Bochicchio – è che, essendo anonimi, si possono abbandonare ovunque. Ora, gran parte dei cittadini rispetta le regole, ma alcuni no. Certo, esistono le telecamere per sanzionare chi getta i propri rifiuti in maniera selvaggia, ma abbiamo pensato fosse giusto soprattutto incentivare le buone prassi. Il nostro progetto è stato presentato, tramite l’Ata, alla Regione Marche e l’ente ha deciso di finanziarlo. Con questo progetto – conclude il sindaco – oltre a incentivare i cittadini, si diminuiranno i costi di raccolta e si preserveranno quelle aree in cui si registrano con maggiore frequenza gli abbandoni di rifiuti».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X