Quantcast
facebook rss

Precipita da un tetto
e muore poche ore dopo
al Pronto Soccorso di Ascoli

ASCOLI - Si tratta di Luigi Paris, aveva 59 anni. L'incidente è accaduto a Valli di Liciano. Era stata anche allertata l'eliambulanza che però non ha potuto decollare a causa delle condizioni meteo avverse
...

Il Pronto Soccorso del “Mazzoni”

E’ morto dopo essere precipitato da un’altezza di oltre tre metri, Luigi Paris, elettricista di 59 anni di Ascoli. E’ accaduto nella frazione Valli di Lisciano intorno alle 15 di oggi, venerdì 5 febbraio.

Dai primi accertamenti, Luigi Paris era sul tetto di un’abitazione privata per lavori che stava eseguendo su un impianto di allarme.

Forse una piccola distrazione, oppure un piede in fallo. E’ stato un attimo, che gli è costato la vita.

Immediati i soccorsi allertati dalla centrale operativa del 118 di Ascoli. E’ stata attivata anche l’eliambulanza che però non ha potuto effettuare il decollo a causa delle condizioni meteo avverse a Fabriano dove si trova la base di “Marche Soccorso” dalla quale il velivolo doveva alzarsi in volo per raggiungere Ascoli.

Dopo essere stato stabilizzato dai soccorritori, l’uomo è stato portato già in gravissime condizioni al Pronto Soccorso dell’ospedale “Mazzoni” di Ascoli, dove è deceduto due ore dopo. Troppe gravi le fratture e lesioni interne che gli hanno provocato il decesso.

Sul posto è intervenuta una Volante della Questura di Ascoli che sta tutt’ora completando gli accertamenti del caso, anche se tutto lascia presupporre che si sia trattato di un incidente domestico.

L’autorità giudiziaria non ha tuttavia restituito il corpo alla famiglia. Ne ha invece disposto il trasferimento all’obitorio del “Mazzoni” riservandosi di richiedere ulteriori esami.

m.n.g.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X