facebook rss

Rsa “San Giuseppe”,
arrivano i bollini di qualità

SAN BENEDETTO - Arriva il massimo riconoscimento della Fondazione Onda alle strutture sanitarie attente alla salute, al benessere e alla dignità dei loro ospiti, in particolare della donna. Ma anche alla gestione del Covid

La Rsa Anni Azzurri “San Giuseppe” è stata premiata con i 3 bollini RosaArgento, massimo riconoscimento attribuito da Fondazione Onda alle strutture sanitarie attente alla salute, al benessere e alla dignità dei loro ospiti, in particolare della donna.

La “San Giuseppe” di San Benedetto

Per il 2020, anno che ha visto le Rsa direttamente coinvolte nella gestione dell’emergenza sanitaria da Covid-19, è stata eccezionalmente considerata nella valutazione anche la capacità di riorganizzazione delle strutture. Hanno ricevuto il massimo punteggio di tre bollini le strutture che sono state capaci di rispondere alla pandemia e consentire una degenza sicura ai loro ospiti: minimizzando il rischio di contagio, garantendo cure mediche adeguate e il contatto, per quanto possibile nell’ambito della sicurezza con i familiari.

E alla “San Giuseppe“, sotto tutti questi punti di vista, è stato assegnato il punteggio massimo, appunto di 3 bollini.

«Siamo onorati, è un riconoscimento prestigioso che gratifica tutti noi per l’impegno profuso quotidianamente -dice il direttore Francesca Rossi– . Da quando, poi, è iniziata la pandemia abbiamo ancora più impiegato tutte le nostre forze e risorse in ogni ambito della gestione per garantire a ciascuno dei nostri ospiti totale sicurezza e tutela, mantenendo il nostro approccio empatico alla persona e cercando di preservare, per quanto possibile, contatti e relazioni tra familiari e ospiti, seppure nel più rigoroso rispetto delle norme di sicurezza».

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X