facebook rss

Uccisi tre cani di un avvocato,
avvelenati nel giardino di casa

SONO SETTER IRLANDESI del legale maceratese Marco Battellini. Li ha trovati questa mattina uno di fianco all'altro nel vialetto della sua abitazione di Sirolo. Presentata denuncia
cani-uccisi-battellini_censored1

I tre setter uccisi

Tre splendidi esemplari di setter irlandese uccisi. Il proprietario, l’avvocato Marco Battellini, ha scoperto questa mattina le carcasse dei suoi tre cani.

Una scoperta dolorosissima per il legale maceratese, che vive a Sirolo (Ancona), il quale ha trovato i suoi amati animali distesi uno vicino all’altro sul vialetto della sua villa.

Max, il papà, aveva 6 anni. I figli, Diva e Ermes, ne avevano due.

È possibile che Max sia stato avvelenato nei giorni scorsi e che sia poi morto nella notte insieme ai due figli, che invece sono stati uccisi, anche loro avvelenati, nella notte.

Un episodio inquietante per cui è stata già presentata denuncia. Le indagini per risalire al responsabile sono in corso.

Il gesto non sarebbe legato all’attività del legale, ma potrebbe esserne l’autore qualcuno che ce l’ha con gli animali e che in passato potrebbe essere stato autore di gesti simili.

L’avvocato Battellini questa mattina ha anche pubblicato su Facebook l’immagine dei tre setter uccisi. La speranza è che il responsabile venga individuato, anche per evitare il ripetersi di episodi simili.

(Gian. Gin.)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X