facebook rss

Photored,
la Giunta approva l’ampliamento

GROTTAMMARE - I prossimi punti di rilevamento automatico delle infrazioni semaforiche sulla Statale 16 e sulla Valtesino. Salgono a cinque quelli in funzione sul territorio. Strade meno pericolose a vantaggio dell’utenza debole, il nuovo piano avrà una durata di 3 anni

Novità nella mappa dei photored cittadini: i prossimi punti di rilevamento automatico delle infrazioni semaforiche saranno attivati sulla Statale 16, all’incrocio con via Tintoretto, e sulla provinciale Valtesino, all’incrocio con via della Pace (bretella autostradale).

Ridurre il rischio di incidenti e aumentare la sicurezza dell’utenza debole della strada gli obiettivi da perseguire e confermati in una recente deliberazione della Giunta comunale.

Con l’approvazione, il piano entra nella fase della ricerca dell’affidatario che dovrà prendere in carico il funzionamento del sistema per i prossimi 3 anni.

Salirà dunque a cinque il numero dei photored in funzione sul territorio comunale: il piano conferma l’attuale sistema di controllo viario informatizzato esistente dal 2019 e lo integra:

•S.S.16 Tratto Via Ischia – Via Alighieri dir. Sud-Nord;
• S.P. Valtesino/Ss.16 Via Bernini dir. Ovest-Est;
• S.S.16 tratto via Flli Rosselli-Via Laureati dir. Nord-Sud;
• SS.16 tratto Bernini /Via Tintoretto dir. Sud- Nord – integrazione;
•S.P. Valtesino/Via Della Pace dir. Ovest-Est – integrazione.

«Il principio è quello di aumentare la garanzia e la sicurezza stradale» dichiara il Comandante della Polizia locale Stefano Proietti che ha proposto il nuovo piano, frutto di un’attenta attività di ricognizione sul territorio, nell’obiettivo di individuare quegli incroci regolati da impianti semaforici che, per conformazione, intensità e volume di traffico, richiedessero l’installazione di ulteriori rilevatori fotografici.

In particolare, l’incrocio regolato dal semaforo che disciplina i transiti veicolari in Valtesino/Via della Pace direzione ovest-est presenta un notevole volume di traffico dall’entroterra che, per la duplice direzione ammessa (est e sud), si caratterizza come pericoloso; stessa situazione di pericolosità è emersa per l’incrocio situato sulla Statale 16 (tratto via Bernini)/via Tintoretto direzione sud-nord), dove il volume di traffico proviene, oltre che da sud, sia dall’uscita del casello autostradale, sia dal lungomare, tramite il sottopassaggio di via Pertini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X