facebook rss

Ascoli Primavera,
finalmente il primo punto:
col Sassuolo termina 0-0

CALCIO GIOVANILE - I giovani bianconeri riescono finalmente a schiodarsi dallo zero in classifica grazie al pari contro gli emiliani, arrivato al termine di una partita senza particolari emozioni. Buoni segnali per il duo Seccardini-Stallone, alla seconda panchina dopo l'esonero di Abascal. Domenica scontro salvezza contro il Torino penultimo

di Salvatore Mastropietro

Nell’ottava partita del proprio campionato, finalmente l’Ascoli Primavera è riuscito a conquistare il primo risultato utile del proprio campionato. Al “Comunale” di Sant’Egidio alla Vibrata, i giovani bianconeri hanno ottenuto un buon punto contro il Sassuolo in una gara terminata sullo 0-0, intensa ma senza particolari emozioni. Il pareggio fa sicuramente morale per i ragazzi guidati dal duo Seccardini-Stallone, che aveva esordito in panchina sabato scorso nella trasferta di Ferrara contro la Spal. L’Ascoli dovrà adesso cercare di dare continuità al risultato positivo di oggi. Domenica 14 alle ore 14 è fissato il prossimo impegno con la trasferta sul campo del Torino, penultimo in classifica.

L’Ascoli Primavera

CRONACA – L’inizio del match è abbastanza equilibrato. Le due compagini si studiano nel primo quarto d’ora senza creare particolari pericoli, ma il piglio degli uomini di Seccardini e Stallone sembra quello giusto.

Al 17’ tegola per i bianconeri, che perdono il portiere Radano per un problema muscolare: al suo posto entra il 2004 Bolletta. Al 21’ potenziale occasione non sfruttata dall’Ascoli, con Olivieri che strozza la conclusione da pochi passi.

Il Sassuolo prova ad affidarsi prevalentemente alla velocità dei propri esterni offensivi. Da un’iniziativa di Mercati ed Artioli nasce una bella occasione per Samele, che trova una bella risposta di Bolletta.

Sul finire della prima frazione torna a spingere la squadra bianconera con un’azione personale di D’Agostino ed un innocuo colpo di testa di Alagna sugli sviluppi di un corner.

Simone Seccardini e Nico Stallone

Nelle prime battute della ripresa è il Sassuolo a prendere in mano il pallino del match. I neroverdi vanno vicini al vantaggio al minuto 51 con una doppia occasione. Prima un tiro secco dal limite dell’area di Barani è respinto in maniera efficace da Bolletta. Poi, sul corner seguente, Piccinini di testa manca lo specchio della porta di pochi centimetri.

La partita resta equilibrata nella parte centrale della seconda frazione. L’Ascoli prova ad affidarsi alla velocità di D’Agostino e Intinacelli, ma la difesa neroverde è solida e non si fa sorprendere. Il 9 degli ospiti Samele al 74’ prova una bella girata dal limite dell’area, ma il suo tiro termina alto. Il Sassuolo vuole vincerla nel finale e si riversa nella metà campo dei ragazzi di Seccardini, che invece provano a sfruttare le ripartenze.

Occasione pericolosa allo scoccare del 90’ per gli ospiti, con Mattioli che calcia in bocca a Bolletta dopo aver vinto un duello fisico con Alagna. Nel lungo recupero concesso dall’arbitro Scatena l’Ascoli riesce a difendere con ordine lo 0-0 e a conquistare il primo punto del proprio campionato.

ASCOLI (4-3-1-2): Radano (17’pt Bolletta); Pulsoni, Alagna, Markovic, Gurini; Olivieri, Ceccarelli, Colistra (32’st Marucci); Lisi (32’st Re); Intinacelli, D’Agostino (44’st Palazzino). Allenatore: Seccardini:

SASSUOLO: Vitale, Saccani (24’st Augelli), Pieragnolo, Flamingo, Marginean, Piccinini, Mercati (36’st Mattioli), Artioli, Samele, Manara (14’st Michael), Barani (14’st Karamoko). Allenatore: Bigica.

Arbitro: Scatena di Avezzano.

Note: Ammoniti Saccagni (S), Colistra (A), Pulsoni (A), Lisi (A), Olivieri (A). Recupero 2’+6’.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X