Quantcast
facebook rss

Samb: Angiulli rinnova
fino al 2023,
ed ora sotto con il Mantova

SERIE C - Il centrocampista prolunga: «Sono andato in bici in sede per firmare nonostante la pioggia, sono felicissimo». A Mantova, viste le assenze, Montero potrebbe tornare alla difesa a quattro con Botta e Lescano in avanti. Al "Martelli" la vittoria manca dal 2002
...

di Benedetto Marinangeli

La Samb oltre ad essere impegnata sul presente guarda anche al futuro. Domenico Serafino ha blindato il centrocampista Federico Angiulli fino al giugno 2023. Angiulli nel mercato di gennaio era stato corteggiato dal Cesena ma poi tutto è saltato anche per la volontà del calciatore di restare in rossoblù. Ed oggi la firma sul nuovo contratto con piena soddisfazione tra le parti.

Angiulli (foto Sambenedettese Calcio)

E Angiulli  l’ha espressa così: «Credo che la mia felicità per avere prolungato si sintetizzi con la firma che ho posto oggi sul contratto. Non avevo un passaggio per andare in sede, ma ero così contento che ci sono andato in bici sotto la pioggia. Quello del prolungamento fino al 2023 è un grande attestato di stima nei miei confronti da parte della società che io ringrazio. Ho accettato subito senza pensarci due volte. Credo che il presidente Serafino abbia apprezzato e compreso quanto sia attaccato a questa maglia e sono felice per questo rinnovo».

Ma l’attenzione generale è anche rivolta alla trasferta di Mantova, dove la Samb si presenterà in formazione largamente rimaneggia, senza sette uomini del suo organico. Ecco, quindi che Montero potrebbe optare per un ritorno alla difesa a quattro con il tandem offensivo formato da Botta e Lescano. Domani nella seduta di rifinitura  il tecnico uruguagio scioglierà le ultime riserve.

I PRECEDENTI – Sono sei quelli tra Mantova e Samb al “Martelli”: due in B, tre in C, uno in C2. ll bilancio complessivo è di 4 vittorie dei lombardi, una rossoblù e un pareggio. Quattro reti realizzate dalla Samb, nove dai virgiliani. Il primo scontro si disputa in C il 23 novembre 1952. I locali schiacciano la Samb di mister Valeriano Ottino, per 5-1. Ancora in serie C, il 14 febbraio 1954, i rossoblù di Piero Pasinati sono sconfitti di misura per 1-0. Poi ecco altre sconfitte sempre 1-0, questa volta però in B. Il 20 marzo 1960 la Samb di Alberto Eliani si arrende all’Ozo Mantova di Edmondo Fabbri, a segno con Gustavo Giagnoni a metà della prima frazione di gioco. Il 22 gennaio 1961, sotto la nebbia, è Dante Castellazzi alla mezzora del secondo tempo a decidere l’incontro.

Sergio Zanetti (foto novaracalcio.com)

Dopo 41 anni (24 marzo 2002) è la Samb a conquistare il “Martelli” nel campionato di C2: 2-0 il punteggio in favore dei rossoblù di Stefano Colantuono e Italo Schiavi con reti di Diego Pellegrini e Corrado Pilleddu. Nell’ultimo precedente (21 gennaio 2017) il match tra Mantova e Samb termina con il punteggio di 1-1. Sulla panchina rossoblù esordisce Stefano Sanderra. Al vantaggio virgiliano replica Alessandro Radi su calcio di punizione.

L’ARBITRO – La Samb, poi, vanta anche un precedente in questa stagione con l’arbitro di domenica Adalberto Fiero di Pistoia ed è senza dubbio beneagurante. Il fischietto toscano, infatti, ha diretto i rossoblù nella trasferta di Trieste di questa stagione quando si imposero per 1-0 con rete di Lescano.

SETTORE GIOVANILE – Ora è ufficiale: Sergio Zanetti è il nuovo coordinatore tecnico del settore giovanile. Zanetti, fratello del vice presidente ed ex capitano dell’ Inter Javier, vanta una grande esperienza nei settori giovanili italiani e affiancherà il responsabile organizzativo rossoblù Giuseppe Gasparrini per sviluppare il progetto Samb.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X