Quantcast
facebook rss

Travolta da un’auto in viale Treviri
mentre stava rincasando:
grave una 63enne

ASCOLI - E' accaduto poco fa a Porta Romana. Aveva appena parcheggiato l'auto e attraversava la strada quando è sopraggiunta una Fiat Panda che l'ha centrata in pieno. Sul posto l'ambulanza del 118 e la Polizia Municipale. I residenti lamentano l'illuminazione insufficiente e la mancanza di dissuasori di velocità
...

I primi soccorsi

di Andrea Ferretti

Una donna di 63 anni è stata travolta poco fa ad Ascoli da un’auto mentre attraversava la strada in viale Treviri, a Porta Romana. La donna aveva appena parcheggiato la sua auto accanto al marciapiede, proprio di fronte alla sua abitazione, a ridosso dell’ex Tirassegno.

Stava attraversando la strada quando è sopraggiunta una vecchia Fiat Panda, diretta verso il centro della città e condotta da un uomo, che evidentemente non si è accorto della sua presenza, investendola in pieno.

La donna è stata scaraventata in aria ed è poi ricaduta pesantemente sull’asfalto. Lo schianto è stato terribile tanto che uno stivaletto, indossato dalla 63enne, è finito a diversi metri di distanza, nei pressi dell’area dove si trova il distributore di carburante.

Alcuni residenti hanno chiamato i soccorsi dopo aver sentito il rumore dello schianto. Sul posto è giunta in pochi minuti un’ambulanza del 118 proveniente dall’ospedale di Ascoli. I sanitari hanno prestato i primi soccorsi alla donna, che è stata prima stabilizzata e poi trasportata d’urgenza al “Mazzoni”.

Nel frattempo il traffico si è paralizzato con lunghe file di auto lungo viale Treviri. I mezzi diretti verso il centro sono stati convogliati in via Oberdan all’altezza dell’Enel. Molti altri sono ancora bloccati, in attesa che gli agenti della Polizia Municipale, arrivati sul posto, eseguano i rilevi.

La Panda si è poi fermata all’interno dell’area del distributore di carburante, con evidenti segni dell’impatto, sia sulla carrozzeria che sul vetro anteriore, sfondato con l’urto dal corpo della povera donna che è in gravi condizioni.

Non è la prima volta che in viale Treviri accadono incidenti stradali di questo tipo. I residenti da anni lamentano una scarsa visibilità dovuta ad una illuminazione che non sembra proprio al top, ma spesso la causa degli incidenti è stata l’elevata velocità di auto e scooter. I residenti chiedono infatti che vengano al più presto anche realizzati dei dissuasori sul fondo stradale.

La Panda con il vetro sfondato


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X