facebook rss

Progetto Slow Food
per le scuole

GROTTAMMARE - Accolto dall'Amministrazione comunale, prende il via il 10 marzo con l'obiettivo di far comprendere ai ragazzi le sfide del pianeta

“Laudato si’. Un’alleanza per il clima, la Terra e la giustizia sociale”, progetto firmato Slow Food ispirato all’enciclica di Papa Francesco sulla cura del pianeta e dei suoi abitanti, sarà presto tra i banchi dell’Istituto “Leopardi” di Grottammare.

Si tratta di una iniziativa promossa dal presidio Slow Food San Benedetto-Valdaso e accolta dall’Amministrazione comunale che ha anche concesso un contributo di 750 euro.

Il progetto parte il 10 marzo con una serie di laboratori a cui prenderanno parte sette classi. La prima parte è divulgativa: rischi e minacce che gravano sull’ecosistema, impatto negativo che tali rischi possono avere sulle abitudini alimentari, esempi di tecniche e tutele finalizzate alla preservazione dell’ecosistema, inquinamento. La seconda parte prevede assaggi di alcuni prodotti simbolo delle tematiche trattate, come ad esempio il virtuosismo imprenditoriale dei produttori di Favalanciata (zona del cratere), la produzione e la trasformazione del finocchietto selvatico del Conero e una tecnica a rischio di estinzione (di pesca, allevamento, trasformazione, coltivazione).

Lezioni tenute da Alessia Consorti, giornalista, consigliere del Comitato esecutivo Regione Marche, formatore e docente “Master of Food Slow Food Educazione”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X