facebook rss

Unpli Marche e Federcampeggio:
in un protocollo la ricetta
per dare slancio al turismo

ACCORDO - I presidenti Marco Silla e Piero Campanelli: «L’ottica è quella di valorizzare le bellezze naturalistiche nonché le attività, gli eventi locali e i diversi distretti territoriali, nel rispetto delle loro origini e caratteristiche storico/culturali»

Da sin. Marco Silla e Piero Campanelli

L’Unione nazionale Pro Loco d’Italia delle Marche, presieduta da Marco Silla e l’associazione regionale del Campeggio (Arc) delle Marche, presidente Piero Campanelli, hanno siglato un importante protocollo d’intesa per lo sviluppo del sistema turistico marchigiano.

La firma del protocollo

«L’accordo – spiega lo stesso presidente Marco Sillaprevede di attivare un programma di azioni congiunte per il sostegno e la valorizzazione del settore turistico della Regione Marche. Tutto questo per attuare, in modo condiviso, un piano di sviluppo che includa anche le attività itineranti e campeggistiche, per raccogliere le informazioni sulle diverse attività che, dal punto di vista culturale, economico e turistico, sono presenti in tutto il territorio regionale ed amplificarne la valenza promozionale ed attrattiva».

«L’otticadichiarano il presidente Unpli Marche e Piero Campanelli è quella di valorizzare le bellezze naturalistiche nonché le attività, gli eventi locali e i diversi distretti territoriali, nel rispetto delle loro origini e caratteristiche storico/culturali.

Sicuramente lo scopo sarà quello di offrire ai turisti un servizio informativo a 360 gradi, fruibile dalla progettazione al termine del viaggio attraverso lo sviluppo di metodi e strumenti di collaborazione tali da perseguire, in modo congiunto, obiettivi di qualità, efficienza e competitività delle attività ricettive e di promozione del territorio e potenziamento del settore turistico.

L’Unpli Marche vuole sviluppare metodi e strumenti di collaborazione tali da perseguire, in modo congiunto, obiettivi di qualità, efficienza e competitività delle attività ricettive e di promozione del territorio e potenziamento del settore turistico.

Il potenziamento dei servizi di accoglienza ed ospitalità turistica attraverso l’organizzazione di eventi e la divulgazione di iniziative al fine di valorizzare le realtà culturali, formative, economiche e ricettive del territorio.
La conclusione sarà quella di attivare un servizio informativo unico e condiviso tra Pro Loco e Federcampeggio, che possa offrire facilitazioni al turista (manuali operativi, carta del turista), nonché la pubblicizzazione tra tutti gli operatori turistici della Regione Marche, con la finalità di creare una rete operativa attiva ed efficace tra Pro Loco e turista».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X