facebook rss

L’Arengo vuole ottenere
il marchio “Family Friendly”

ASCOLI - L'Amministrazione ha deciso di aderire alla rete nazionale dei Comuni amici della famiglia per ottenere il bollino di qualità

La giunta comunale di Ascoli ha approvato una delibera per aderire al progetto “Marchio Family Friendly” strutturato in due step.

In primis c’è l’adesione al network dei Comuni amici della famiglia per poi ottenere il marchio di qualità.

L’assessore al welfare Massimiliano Brugni

Lo scopo del Comune è quello di entrare a far parte di un progetto “che raggruppa una rete di Comuni che, a livello nazionale, intendono promuovere una politica di valorizzazione e di sostegno delle diverse funzioni che la famiglia assolve nella società, nell’ambito di una strategia complessiva capace di innovare realmente le politiche familiari e di creare i presupposti per realizzare un territorio sensibile e amico della famiglia”.

Secondo l’Amministrazione comunale, infatti, “la famiglia, che vive con coscienza la propria dimensione, diventa protagonista del contesto sociale in cui vive, in quanto può esercitare le proprie fondamentali funzioni, creando in forma diretta benessere familiare e, in forma indiretta, coesione e capitale sociale”.

Dopo il via libera politico da parte della giunta ora toccherà al dirigente dei servizi sociali guidati dall’assessore Massimiliano Brugni emanare tutti gli atti necessari per formalizzare l’adesione alla rete.

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X