facebook rss

Ascoli Primavera,
l’ennesima beffa:
il Bologna in extremis fa 2-2

CALCIO GIOVANILE - L'Under 19 bianconera assapora la prima vittoria del proprio campionato contro i felsinei, ma si deve arrendere in pieno recupero. Per la squadra di Seccardini e Stallone vanno a segno Palazzino e Intinacelli, che poi viene espulso nel finale. Secondo risultato utile su tredici partite per i giovani del Picchio, che non vedono ancora premiato il grande impegno nonostante le difficoltà

di Salvatore Mastropietro

Sembrava fatta per il primo acuto dell’Ascoli nel campionato di Primavera 1, ma il Bologna ha rovinato la festa in pieno recupero. Al “Comunale” di Sant’Egidio alla Vibrata i bianconeri hanno prima ribaltato grazie a Palazzino e Intinacelli il vantaggio rossoblù da parte siglato da Farinelli. Poi, complice anche l’inferiorità numerica, si sono dovuti arrendere al pareggio di Maresca ad un minuto dalla fine del match. Il secondo risultato utile rimediato in 13 partite di campionato non cambia di molto la complicata situazione di classifica della squadra allenata dal duo Seccardini-Stallone, ultima a quota due punti in classifica. Si spera, comunque, che possa essere un nuovo punto di partenza per un gruppo di ragazzi che con la gara di oggi ha dimostrato di non voler mollare.

I giovani bianconeri al “Comunale” di Sant’Egidio alla Vibrata

LA CRONACA – L’inizio di partita vede il Bologna provare a fare maggiormente la partita. Dopo appena 8 minuti i felsinei hanno una golosa occasione per portarsi in vantaggio con un calcio di rigore concesso dall’arbitro Zucchetti. Dal dischetto, però, Vergani non è freddo e si fa ipnotizzare da un ottimo bolletta. Poco dopo è lo stesso Vergani a sfiorare il gol con una bella conclusione, che colpisce in pieno il palo. La pressione del Bologna si sente, ma alla lunga l’Ascoli riesce a prendere in mano il pallino del gioco. Intinacelli e D’Agostino vengono ben controllati dalla difesa ospite. Sul finale di frazione è Lisi ad avere sui piedi la palla dell’1-0, ma Molla riesce a respingere il suo tentativo da pochi passi.

Mister Seccardini e Manuel Alagna

Pronti, via ed il copione non cambia rispetto alla ripresa. Al 51′ un fallo su Rocchi viene sanzionato con il secondo penalty del match a favore del Bologna. Dal dischetto stavolta va Farinelli, che angola bene e porta in vantaggio i suoi al “Comunale”. La spinta dei bianconeri si fa forte intorno a metà ripresa, ma nessuno degli uomini offensivi riesce a trovare il guizzo giusto. Al 67′ ci prova D’Agostino con un calcio di punizione che termina alto non di molto. Dopo diverse iniziative, l’episodio propizio per il gol del pari arriva al minuto 75: il neo entrato Palazzino calcia al volo su un cross dalla sinistra e gonfia la rete trovando il secondo gol del proprio campionato. I ragazzi di Seccardini ci credono e completano la rimonta dopo appena tre minuti sugli sviluppi di un corner: Intinacelli risolve una mischia da pochi passi e sigla il gol del 2-1. I felsinei si riversano in massa nella metà campo bianconera. L’Ascoli prova a difendersi con ordine, ma i piani si complicano a pochi minuti dal novantesimo, quando un fallo di Intinacelli viene punito con la seconda ammonizione. La beffa per i bianconeri arriva in pieno recupero con i felsinei che riescono ad acciuffare il pareggio con Maresca.

ASCOLI (4-3-1-2): Bolletta; Pulsoni, Markovic, Alagna, Gurini; Colistra (25’st Palazzino), Ceccarelli (25’st Franzolini), Lisi; Olivieri; Intinacelli, D’Agostino. Allenatore: Seccardini.

BOLOGNA (4-3-3): Molla (1’st Prisco); Tosi, Milani, Khailoti, Montebugnoli; Roma (30’st Maresca), Farinelli, Viviani (36’st  Sigurpalsson); Rocchi, Vergani, Di Dio (15’st Rabbi). Allenatore: Zauli.

Reti: 7’st Farinelli su rigore (B), 31’st Palazzino (A), 34’st Intinacelli (A), 47’st Maresca (B).

Arbitro: Zucchetti.

Note: espulso 40’st Intinacelli per doppia ammonizione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X