Quantcast
facebook rss

«Niente sarà più come prima del Covid»
Comune e Università si attivano
sul fronte della formazione

ASCOLI - Stipulata una convenzione per l'attivazione di corsi sul ruolo strategico del digitale. "Il marketing digitale tra strumenti e strategia”, il tema dei 6 webinar. Ecco di cosa si tratta ed i commenti del sindaco Fioravanti, il rettore di Univpm e il presidente del Cup
...

Achille Buonfigli e Gian Luca Gregori

«L’uscita dalla crisi economica connessa all’epidemia passa dall’acquisizione di nuove conoscenze e nuove abilità, perché il mondo e la nostra vita non saranno più quelli che abbiamo conosciuto prima dell’avvento del Covid».

Così Achille Buonfigli, presidente del consiglio di amministrazione del Consorzio universitario piceno, riassume lo scopo della convenzione tra il Comune di Ascoli, l’Università Politecnica delle Marche e il Cup per attività di formazione sul tema “Il marketing digitale tra strumenti e strategia”.

L’intento è di promuovere un processo di digitalizzazione delle imprese del territorio, incrementandone le conoscenze e le competenze relativamente agli strumenti digitali utili per accrescere la visibilità dell’offerta e ampliare il mercato attraverso attività formative sui temi del marketing digitale.

Il Comune di Ascoli Piceno ha pertanto affidato al Dipartimento di Management dell’Università Politecnica delle Marche il coordinamento e lo svolgimento delle iniziative di formazione sulle strategie e sugli strumenti di marketing digitale, in coerenza con gli studi condotti dall’Università su tali temi. Il Dipartimento svolgerà un ciclo di 6 webinar, della durata di due ore ciascuno, finalizzati a stimolare la consapevolezza del ruolo strategico del digitale nell’approccio dell’impresa al cliente, in un’ottica di comunicazione e di vendita.

Nel corso dei webinar, offerti dal Comune di Ascoli Piceno, verranno presentati i principali strumenti a disposizione delle imprese, inseriti in un quadro coerente che è dato dalla strategia di marketing digitale e la cui cornice è rappresentata dal cambiamento del comportamento del cliente (sia esso consumer, o cliente industriale). Le tematiche affrontate nei 6 webinar proposti saranno le seguenti:

1) Evoluzione del comportamento del cliente e relative implicazioni di marketing

2) La necessità di un approccio strategico incentrato sul cliente: dalle buyer personas alla customer experience

3) L’universo Google (panoramica su SEO e sugli strumenti Google My Business e Google Ads)

4) I social media a supporto del marketing (Facebook, Instagram e LinkedIn)

5) L’elaborazione di un piano strategico di marketing digitale

6) I trend della vendita online

I webinar verranno realizzati utilizzando l’infrastruttura telematica messa a disposizione dal Cup, che, per conto del Comune, curerà anche le attività di organizzazione e promozione del corso.

Il sindaco Marco Fioravanti

Ecco il commento di Marco Fioravanti, sindaco di Ascoli: «Grazie al lavoro congiunto tra Comune, Univpm e Cup, con questa convenzione si promuove il processo di digitalizzazione delle imprese del territorio, fornendo loro le competenze e conoscenze necessarie per affrontare i cambiamenti di un contesto economico e sociale oggi fortemente condizionato dall’emergenza che tutti noi stiamo affrontando.

La convenzione sottoscritta rappresenta un esempio di come, lavorando sinergicamente e facendo rete tra enti e istituzioni, si possa concretamente favorire la crescita e lo sviluppo di imprese e aziende locali: il ciclo di webinar permetterà loro di acquisire quegli strumenti indispensabili per restare competitivi, anche digitalmente, all’interno di un mercato in continua evoluzione».

 

«La ricerca e l’innovazionesono le parole di Gian Luca Gregori, rettore Univpmsono fondamentali per lo sviluppo di una comunità e questa convenzione è emblematica dell’impegno dell’Università “per” il Territorio e “con” il Territorio.

La proposta di un ciclo di webinar ha lo scopo di mettere a disposizione delle imprese i principali strumenti per sviluppare una strategia di marketing digitale che sappia anche interpretare i cambiamenti del contesto economico attuale. È la “terza missione” dell’Università che si concretizza mettendo a disposizione le conoscenze scientifiche».

«Nessun lavoro – afferma Achille Buonfigli – verrà svolto come prima, i nostri figli e nipoti faranno lavori che oggi ancora non esistono.

Per questo il potenziamento delle attività di formazione rivolte tanto ai giovani quanto agli adulti assume un ruolo strategico anche nell’ambito dell’articolazione aggiornata dei sistemi di welfare: anche il benessere economico e sociale della nostra comunità cittadina dipenderà sempre di più dall’organizzazione di un network in grado di fornire a ciascuno di noi formazione permanente di elevata qualità a tutti i livelli.

Il Cup ha ottenuto dalla Regione Marche l’accreditamento per l’esercizio delle attività di orientamento e formazione professionale nelle aree della formazione superiore e della formazione continua, per cui sta progettando altre iniziative come questa».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X