facebook rss

Confartigianato, Grilli
nuovo presidente
Anap interprovinciale

NOMINA - Leonori: «I pensionati sono le fondamenta della società». Grilli prende il posto di Celaschi, che ha dato le dimissioni dopo essere stato eletto alla guida dell’Anap nazionale

Silio Grilli

L’Anap Confartigianato Imprese Macerata-Ascoli Piceno-Fermo ha salutato il suo presidente Guido Celaschi, che ha dato le dimissioni dopo essere stato eletto alla guida dell’Anap nazionale.

A prenderne il posto, il suo vice Silio Grilli.

La giunta esecutiva dell’Anap Interprovinciale, si è recentemente riunita, chiamata a fare il punto sui futuri traguardi dell’associazione. L’incontro si è aperto con l’intervento di Celaschi, che ha ufficializzato le sue dimissioni, rese necessarie vista l’incompatibilità tra la presidenza interprovinciale e quella nazionale.

La giunta, ringraziando Celaschi per il grande lavoro svolto con passione seguendo l’interesse dell’associazione, ha nominato per acclamazione Silio Grilli (già tra i vice di Celaschi) quale nuovo Presidente, fino al rinnovo delle cariche sociali.

Grilli, socio Confartigianato dal 1971, è da 20 anni in Anap. Tra i suoi obiettivi ci sarà un impegno costante nel supportare i soci e la creazione di attività sindacali da svolgere al loro fianco, compatibilmente con il difficile periodo pandemico, che ha rallentato di molto azioni e iniziative. Vengono confermati vicepresidenti Lanfranco Risteo, Rosina Trobbiani e Pierino Verbenesi.

Lanfranco Risteo

Il presidente Confartigianato Imprese Macerata-Ascoli Piceno-Fermo, Renzo Leonori, ha augurato buon lavoro al nuovo presidente Anap Grilli, «da decenni attivo nella nostra associazione. Sono sicuro che darà. assieme a tutta la Giunta.

Un importante contributo alla crescita dell’Anap. Ribadisco, infatti, che la categoria dei pensionati è parte integrante del sistema economico e soprattutto parte centrale della struttura della nostra società.

L’Anap riveste un ruolo di particolare importanza per tutti noi».

Leonori ha voluto ancora ricordare il grande operato di Celaschi, che è stato alla guida di Anap Macerata dal dicembre 2014, facendo crescere questa realtà fino alla fusione con le sedi di Ascoli Piceno e Fermo. Una fusione che ha segnato un aumento esponenziale dei soci, portando questo territorio tra i primi posti nella graduatoria nazionale.

Silio Grilli, Lanfranco Risteo e Nicola D’Ercole


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X