facebook rss

Quintana, altro weekend di prove nell’attesa di sapere…

ASCOLI - Seconda doppia sessione di prove a porte chiuse per cavalieri e cavalli. Prossimo appuntamento a inizio maggio. Dopo lo stop del 2020, Amministrazione comunale e Consiglio degli Anziani stanno ragionando sul ventaglio delle ipotesi

di Andrea Ferretti

Si farà la Quintana quest’anno? In attesa di una decisione, che come milioni di altri eventi nel mondo è legata all’evolversi della pandemia covid, proseguono ad Ascoli le prove dei cavalli che dovrebbero essere i protagonisti della rievocazione storica 2021.

Questo il ventaglio delle ipotesi su cui stanno già ragionando Amministrazione comunale e Consiglio degli Anziani: si fanno entrambe le Quintane (la notturna di luglio e quella di agosto), se ne fa una sola (dovendo scegliere, quella di agosto), tutti a casa come nel 2020.

La soluzione più probabile potrebbe essere quella di una sola Quintana (agosto) con dei “ma”: senza corteo, con Giostra al Campo dei Giochi e una ristretta rappresentanza di figuranti. E il pubblico? Visto che con il corteo, sarebbero inevitabili gli assembramenti nelle strade e nelle piazze, pubblico solo al Campo dei Giochi, in numero contingentato e nel rispetto dei protocolli. Ma da qui a quattro mesi i protocolli potrebbero subire chissà quante variazioni. Vedremo.

Tornando a questa doppia sessione di aprile, si tratta di prove a porte chiuse. Ma lo sarebbero state anche senza covid. Ogni Sestiere ha due ore a disposizione, con la possibilità di far provare il proprio cavaliere – chi ce l’ha, anche il “secondo” – su diversi cavalli. Ventuno il numero massimo di persone ammesse all’interno dello “Squarcia”: membri dello staff del cavaliere e del comitato di Sestiere.

Oggi, sabato, è stato il turno di Porta Romana e Piazzarola in mattinata, Porta Solestà nel pomeriggio. Domani, domenica, Porta Tufilla e Porta Maggiore in mattinata, Sant’Emidio nel pomeriggio.

Presenti i sei cavalieri che dovrebbero contendersi il Palio 2021: Lorenzo Melosso (Porta Romana), Nicholas Lionetti (Piazzarola), Luca Innocenzi (Porta Solestà), Massimo Gubbini (Porta Tufilla), Mattia Zannori (Porta Maggiore), Pierluigi Chicchini (Sant’Emidio). Quattro sono gli stessi delle ultime Quintane disputate nel 2019, per Lionetti si tratta di un ritorno, per Chicchini dell’esordio.

Prossimo appuntamento al Campo dei Giochi sabato 1 maggio con le pre-visite, poi domenica 2 maggio prove a porte chiuse, così come sabato 22 e domenica 23 maggio. Le prove ufficiali (cronometrate) sono in calendario sabato 19 giugno, poi sotto con quelle di lunedì 5 e martedì 6 luglio che dovrebbero precedere la notturna di sabato 10 luglio. E ancora: visite e prove sabato 17 luglio, prove lunedì 26 e martedì 27 luglio, Quintana domenica 1 agosto.

 

Via le ragnatele allo “Squarcia”: <br> si respira aria di Quintana <br> dopo un anno e mezzo di stop


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X