facebook rss

Doveva scontare 4 anni di carcere:
i Carabinieri di Ascoli
lo trovano e lo portano al Marino

ASCOLI - L'uomo era stato condannato dalla Corte d'Appello di Ancona per numerosi reati commessi nel Piceno. Nel corso dei controlli su strada, sono stati segnalati alla Procura un uomo ed una donna di 22 e 30 anni, trovati in possesso di droga 

La prevenzione dei reati ed il controllo su eventuali assembramenti, vietati per contrastare la diffusione del contagio da Coronavirus sono stati al centro di controlli mirati da parte dei Carabinieri del Comando provinciale di Ascoli.

Il bilancio delle ultime ore è stato di un arresto e due segnalazioni.

Un 60enne di Ascoli è stato rintracciato e tratto in arresto dai militari della locale Stazione: la Corte d’Appello di Ancona gli aveva destinato un ordine di carcerazione, con condanna a 4 anni di reclusione, per i reati di truffa, bancarotta fraudolenta e false fatturazioni. I reati erano commessi tra il 2010 e il 2015 nella provincia di Ascoli.

L’uomo, dopo l’identificazione, è stato trasferito nel carcere di Marino del Tronto.

Nel corso dei numerosi controlli su strada, accompagnati da perquisizioni, in particolari contesti ritenuti sospetti sono state trovate dosi di cocaina e marijuana in possesso di una 30enne e un 22enne ascolani.

Entrambi sono stati segnalati alla Prefettura come assuntori di sostanza stupefacente.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X