facebook rss

San Benedetto, bagni vietati
in 4 punti tra porto e foce del Tronto

L'ORDINANZA del sindaco Piunti sarà in vigore per tutta la stagione estiva. Alcune acque non sono risultate idonee alla balneazione. Altre presentano pericolosi avvallamenti sui fondali. Ecco le mappe dei punti interdetti

(Foto di repertorio)

Sono 4 i punti dove non sarà possibile fare il bagno questa estate a San Benedetto. Il sindaco Pasqualino Piunti ha emanato un ordinanza per divieto di balneazione che riguarda sia l’area del porto che la foce del Tronto. Poi, per motivi di sicurezza, sono state interdette anche le acque a nord del porto e adiacenti al “pennello”.

Sulla base delle disposizioni della Regione Marche, queste zone di mare non sono risultate idonee alla balneazione.

Rimangono non adibite alla balneazione, come negli anni passati, le acque del porto di San Benedetto per l’intera estensione dell’area portuale compresa la foce del torrente Albula e il tratto che si sviluppa per 170 metri a sud della foce del Tronto.

Interdetta ai bagni, ma per motivi esclusivamente legati alla sicurezza in quanto i fondali presentano spesso pericolosi avvallamenti, anche la spiaggia a nord del bacino portuale fino al confine di Grottammare per circa 460 metri.

La novità di quest’anno è il divieto di balneazione, anch’esso legato a motivi di sicurezza, per un raggio di 20 metri dalla testata del cosiddetto “pennello” adiacente alla foce dell’Albula, in ottemperanza ad un’ordinanza recente della Capitaneria di porto.

Il Comune provvederà a segnalare con cartelli fissi le zone interessate dai divieti.

ECCO LE MAPPE DEI PUNTI INTERDETTI ALLA BALNEAZIONE


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X