facebook rss

“Accademia di Studi Piceni”,
ecco l’ultima nata

ASCOLI - Composta da un nutrito gruppo di studiosi, si pone l'obiettivo di promuovere e valorizzare le risorse storiche e culturali del territorio

 

Nasce ad Ascoli l’Accademia di Studi Piceni, un’associazione di promozione sociale, di stampo culturale, che ha lo scopo di promuovere e incentivare lo studio della storia, delle tradizioni e della cultura locale.

Marco Corradi

L’Accademia si pone come luogo di studio, confronto ed elaborazione di progetti per la valorizzazione del territorio. I suoi membri sono studiosi e cultori del Piceno, ma anche giovani appassionati e neolaureati che desiderano conferire valore alla propria identità locale partendo dall’attività di ricerca e di studio, per offrire nuove letture e nuovi spunti per conoscere e raccontare il Piceno.

L’Accademia vuole dunque porsi come luogo di ricerca e approfondimento, oltre che come istituto di progettazione e creazione di iniziative ed eventi culturali a 360 gradi.

A livello operativo, l’associazione intende realizzare pubblicazioni di studi inediti e di tesi di laurea meritevoli, operando tuttavia anche in altri ambiti, quali la musealizzazione e la digitalizzazione del ricco patrimonio frutto della ricerca e dello studio.

Presidente dell’Accademia è Marco Corradi, che dice: «Per me è un piacere annunciare la tanto attesa nascita di questo organo, che si occuperà dello studio e della valorizzazione culturale a tutto tondo del territorio, spaziando da storia, arte e letteratura fino ad antropologia, etnografia, iconologia, conoscenza dell’ambiente e della natura. Servirà anche per istituire un luogo di confronto tra gli studiosi e per incoraggiare la tutela della memoria, locale e non, tramite la salvaguardia e la digitalizzazione del patrimonio documentale. Il livello culturale e gli ambiti di interesse degli studiosi del Piceno sono davvero eccezionali, ora finalmente c’è la possibilità di aggregarsi e di poter realizzare grandi progetti.

Piersandra Dragoni

IL DIRETTIVO: Marco Corradi presidente, Piersandra Dragoni vice presidente, Flavia Orsati segretaria, Carolina Ciociola tesoriere, Andrea Anselmi consigliere.

COMITATO SCIENTIFICO: Valter Laudadio presidente e i consiglieri Maria Elma Grelli, Elio Nevigari e Laura Ciotti.

I SOCI: Augusto Agostini, Andrea Anselmi, Vincenzo Catani, Carolina Ciociola, Laura Ciotti, Marco Corradi, Cesare Costantini, Carolina D’Annibale, Stanislao De Angelis Corvi, Piera Alessandra Dragoni, Giuseppe Gagliardi, Maria Elma Grelli, Franco Laganà, Valter Laudadio, Fabio Marcelli, Matteo Mattei, Maria Gabriella Mazzocchi, Elio Nevigari, Flavia Orsati, Stefano Papetti, Marco Pietrzela, Graziella Roselli, Barbara Rucci, Carlo Maria Saladini, Maria Luce Sestili, Gianni Silvestri, Raffaele Tassotti, Erminia Tosti, Eraldo Vagnetti.

Il sogno dell’editore Marco Corradi: «Un Piceno all’altezza della sua storia»

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X