facebook rss

La bandiera della Croce Rossa
accanto a quella della Regione

MARCHE - Vessillo consegnato al presidente Acquaroli in vista dell’8 maggio, festa del lavoro di soccorso dei volontari

La bandiera della Croce Rossa il prossimo 8 maggio sarà issata per tutta la giornata accanto a quella della Regione Marche nella sede di Palazzo Raffaello ad Ancona.

croce-rossa-acquaroli

La consegna della bandiera

Il vessillo è stato consegnato il 29 aprile, nel giorno di Santa Caterina da Siena protettrice delle infermiere volontarie, al presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli da una delegazione della Croce Rossa in occasione della ricorrenza dell’8 maggio, quando, in tutto il mondo, si festeggia il lavoro di soccorso che svolgono quotidianamente milioni di volontari della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa Internazionale.

«Siete un punto di riferimento essenziale per tante comunità – ha detto il presidente Acquaroli – Le vostre sedi sono diffuse, capillari, coinvolgenti e soprattutto sempre pronte a fianco della popolazione. L’impronta che lasciate è forte, perché forti sono i valori alla base dell’associazione (che nelle Marche conta oltre seimila volontari, ndr)».

La festività cade il giorno della nascita di Henry Dunant (8 maggio del 1828), considerato il fondatore dell’associazione. L’obiettivo, è quello di avvicinare la cittadinanza al movimento della Croce Rossa e far conoscere quali sono i compiti svolti dai volontari. Durante questa giornata si svolgono simulazioni di primo soccorso (ad esempio sul come comportarsi davanti ad una situazione di emergenza prima dell’arrivo dell’ambulanza) e vengono spiegate le campagne attive a livello nazionale ed internazionale.

La delegazione in Regione era guidata dal dottor Andrea Galvagno, presidente Cri Marche. Con lui la vice Maria Serena Rosini, Andrea Corinaldesi (consigliere) e Carmen Gregoretti ispettrice regionale delle infermiere volontarie.

Sventola la bandiera della Croce Rossa ed esplode l’appaluso del pubblico

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X