facebook rss

Volevano pernottare sul Monte Sibilla,
tratti in salvo due ragazzi

MONTEMONACO - Nel tardo pomeriggio di martedì si sono resi conto dell'impossibilità di bivaccare in tenda sulla forcella sotto Cima Vallelunga. Clima invernale, raffiche di vento, pioggia e un vestiario inadatto: ad aiutarli arrivano Soccorso Alpino e Vigili del Fuoco

I soccorritori sul sentiero

Forti raffiche di vento e temperature che in quota sono ancora invernali, soprattutto se affrontate con vestiario non adatto. Nel tardo pomeriggio di ieri, 4 maggio, due ragazzi di Rimini si sono resi conto di non poter affrontare la notte come avevano previsto, cioè bivaccando in tenda sulla forcella sotto Cima Vallelunga, sul Monte Sibilla.

Alla loro chiamata di aiuto hanno risposto i ragazzi del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e i Vigili del Fuoco.

Li hanno ritrovati infreddoliti ed impauriti dopo la fitta nebbia calata a seguito di un temporale. Recuperato tutto il materiale, i due sono stati quindi ricondotti in sicurezza sul sentiero e accompagnati alla loro macchina con i mezzi dei Vigili del Fuoco.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X