facebook rss

Le Festa della Scuola
sbarca tra le cento torri

ASCOLI - Dall'1 al 3 settembre si parlerà di temi come precariato, trasparenza, sicurezza, programmazione e dispersione scolastica

“La festa della Scuola” si terrà in città dall’1 al 3 settembre.

Si tratta di un evento culturale organizzato dal professor Massimo Arcangeli, docente ordinario di Linguistica italiana presso l’Università di Cagliari e responsabile dell’associazione La Parola che non Muore, in collaborazione con l’associazione La Voce della Scuola di Diego Palma.

I temi al centro della manifestazione: precariato, docenti “ingabbiati”, trasparenza, sicurezza, programmazione e dispersione scolastica.

«Il nostro principale obiettivo -spiegano gli organizzatori- perché la scuola esca dal suo isolamento, è di progettare la scuola di domani partendo dai problemi del presente, di lavorare tutti insieme per la ricostruzione di un sistema scolastico che valorizzi il lavoro degli insegnanti, che ne riconosca e ne salvaguardi la professionalità, che metta in primo piano i nostri ragazzi e le nostre ragazze».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X