facebook rss

Grande Anello dei Borghi Ascolani,
c’è anche la guida con taccuino letterario

ASCOLI - Mentre vengono tabellati i 100 chilometri del grande percorso che unisce 6 comuni (ci sono anche Venarotta, Roccafluvione, Comunanza, Montegallo e Acquasanta) ecco un prezioso vademecum con tanto di racconto e illustrazioni d'autore alla scoperta delle meraviglie storico-naturalistiche del territorio

La presentazione al Meletti

Non solo il suggestivo percorso storico-naturalistico di circa 100 chilometri da fare a piedi o in bici. Ora il Grande Anello dei Borghi Ascolani ha anche una guida con tanto di taccuino con illustrazioni d’autore.

Segnaletica sul percorso

Un prezioso vademecum utile a scoprire le meraviglie del territorio, nato da un’idea di Simone Giaconi Editore e realizzato col sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli, e al contempo un esperimento unico nel suo genere: racchiude infatti tutte le caratteristiche tecniche di una guida (percorso, altimetria, punti d’interesse, ecc.) a un taccuino di viaggio.

Il lancio della guida è avvenuto stamane al Caffè Meletti, sotto l’egida dell’associazione Le Marche Experience, specializzata in turismo esperienziale e responsabile, che vanta il sostegno del Comune e della Regione.

Il bell’itinerario è articolato in 7 tappe e coinvolge, oltre ad Ascoli, i comuni di Venarotta, Roccafluvione, Comunanza, Montegallo e Acquasanta Terme.

Grazie all’intervento economico di Regione e Comune è in corso la mappatura, la realizzazione e il posizionamento della segnaletica verticale e orizzontale che permetterà al viaggiatore di percorrere il cammino in autonomia. La “mission” del progetto è quella di offrire un’esperienza di valore al turista attivo, che insegue la propria dimensione di benessere vissuta all’aria aperta e vuole immergersi nella storia dei luoghi attraverso la relazione diretta con gli abitanti contribuendo alla rinascita economica del territorio. Lungo il percorso, l’escursionista, infatti, può usufruire dei servizi di alloggio e ristorazione delle piccole e accoglienti strutture di ospitalità (B&B, ostelli, agriturismo e case per ferie).

Un passaggio nell’Acquasantano

Nel sito internet in corso di realizzazione trovano posto le tracce Gpx da scaricare gratuitamente unitamente alle informazioni sugli alloggi e i punti d’interesse. Nei giorni scorsi è stato effettuato il primo bike test con le guide cicloturistiche della regione, aderenti a Marche Outdoor: il percorso bike sarà articolato in vari livelli di difficoltà e ciascun fruitore potrà scegliere in modo flessibile, sulla base della propria preparazione tecnica, percorsi accessibili o single track nella natura. Proprio per la completezza dell’offerta il Grande Anello dei Borghi Ascolani sarà candidato dalla Regione agli Oscar nazionali del Cicloturismo.

Tornando alla guida, occorre ricordarne la strutturazione in tre nuclei: accanto alle descrizioni di ogni tappa di Emanuele Corradetti, alle schede dei punti d’interesse di Valentina Carradori, Lella Palumbi, Massimo Scendoni e Valeria Zannoni si dipana il racconto di Emanuele Luciani: un intreccio attraverso cui si narra delle vicende del gruppo che per primo ha testato il percorso. Il volume è impreziosito dalle foto di Marco Cicconi e dalle illustrazioni di Diego del Giudice.

La guida contiene una sezione dedicata al progetto Mulattiere Acquasanta, che il Gaba interseca per ben due tappe, nel segno della collaborazione e progressiva integrazione che hanno contraddistinto i due progetti grazie alla all’assessore Elisa Ionni e alla coordinatrice di progetto Tania Cesarini.

La guida verrà presentata alla cittadinanza sabato 22 maggio alle 17 presso il giardino del Comune in Piazza Arringo, insieme alla Libreria Rinascita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X