facebook rss

Violenta rapina al bar: il titolare ferito e portato al “Torrette”, è caccia al bandito

MOMENTI di panico a Monte Urano dove un giovane ha fatto irruzione nel locale armato di pistola. Ne è nata una colluttazione con il titolare il quale è stato soccorso e trasportato ad Ancona in eliambulanza. I Carabinieri hanno fatto scattare le ricerche

 

di Giorgio Fedeli e Simone Corazza

Irrompe nel bar, armato di una pistola, forse giocattolo. Pochi istanti di assoluta tensione. E si arriva allo scontro fisico tra il rapinatore e il titolare del locale che, purtroppo, ha la peggio.

L’uomo, di origine cinese, ha riportato ferite alla testa a seguito della colluttazione ed è stato trasportato all’ospedale regionale Torrette di Ancona in eliambulanza.

E’ quello che è accaduto oggi, lunedì 17 maggio, intorno alle ore 8,30 al Bar Delfino di Monte Urano.

Un giovane, forse dell’Europa dell’Est, ha fatto irruzione nel bar impugnando una pistola. Ne è nata una colluttazione con il titolare del locale che è poi rimasto ferito alla testa.

Nel frattempo il bandito è scappato facendo perdere le sue tracce. Il barista è rimasto ferito a terra ed è scattato l’sos alla centrale operativa del 118 che ha allertato la Croce Azzurra Sant’Elpidio a Mare-Monte Urano.

Qualcuno avrebbe udito anche un colpo d’arma da fuoco, ma non si esclude possa essersi trattato di un colpo a salve o altro. Tutti elementi che sono al vaglio dei Carabinieri del Comando provinciale di Fermo.

E’ caccia all’uomo. Che potrebbe avere le ore contate.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X