facebook rss

Bocce sportive, il punto
sulle squadre picene

SPORT - Nella gara nazionale al "Città di Ascoli" vincono i civitanovesi Rosati e Tosoni, terzi i portacolori di casa Fiori e Spina. Nei massimi campionati nazionali di società, La Sportiva Castel di Lama maschile a un passo dalla salvezza, Spazio Stelle Monsampolo femminile verso la fase finale. Luci e ombre nei campionati di Promozione

Le prime quattro formazioni della gara nazionale alla “Bocciofila Città di Ascoli”

 

Lanfranco Spina e Ermanno Fiori, la coppia terza classificata della “Bocciofila Città di Ascoli”

di Tiziano Vesprini

Alla “Bocciofila Città di Ascoli”, presieduta da Paolo Matricardi, grande spettacolo agonistico e partecipazione numerosa di giocatori di grande livello a sfidarsi per la prima edizione del “Trofeo Marco Ceci e Savino Sofia”, gara nazionale per coppie di tutte le categorie.

Premiati gli sforzi organizzativi della società organizzatrice vista soprattutto la complessità del rispetto dei protocolli anti covid previsti per il settore sportivo.

Buona, visti i tempi, la partecipazione con ben 155 formazioni iscritte, molte delle quali di altissimo spessore tecnico: 54 le coppie di categoria A. Ottima anche la direzione di gara affidata a Domenico Di Natale.

I vincitori della gara nazionale alla “Bocciofila Città di Ascoli”

Dopo una intera giornata di gare, la finalissima ha visto trionfare una delle coppie più accreditate alla vigilia, quella composta da Fernando Rosati e Francesco Tosoni della “Bocciofila Civitanovese” che, dopo aver eliminato tutte le altre coppie di categoria A, hanno sconfitto (12-4) in finale Riccardo Campanelli e Stefano Donati della “San Cristoforo Fano”, formazione di categoria B che la settimana prima aveva vinto una gara a Casenuove di Osimo.

Ottima la prestazione anche della formazione di casa del “Città di Ascoli” formata da Ermanno Fiori e Lanfranco Spina i quali hanno ceduto le armi in semifinale classificandosi al 3° posto come la coppia Bruno Ingegneri-Vincenzo Boarini del Castelfidardo.

CAMPIONATI NAZIONALI DI SOCIETA’

Maschile Serie A2 – Sconfitta, quasi prevista, per la Bocciofila La Sportiva di Castel di Lama del presidente Valentino Iobetti nella trasferta perugina in casa della capolista Sant’Angelo Montegrillo. Sabato 22 maggio, nella terzultima giornata, la squadra lamense è obbligata a fare bottino pieno, sulle proprie piste, con l’abbordabile formazione aretina del Cortona così da poter conquistare la matematica salvezza anticipata, senza dover contare sui risultati negativi delle squadre che sono nelle ultime tre posizioni. Obbiettivo da conquistare in questo prossimo turno visti che gli ultimi due match in programma con la Civitanovese e con Firenze sono quasi proibitivi.

La squadra di Prima categoria della Bocciofila Sambenedettese

Femminile Assoluto – La squadra “rosa” della Bocciofila Spazio Stelle Monsampolo dopo il proprio turno di riposo si giocherà l’accesso alla fase nazionale nell’ultimo turno del girone interprovinciale in programma sabato 22 maggio sulle piste della Bocciofila Montegranaro. Al team del presidente Giuseppe Palanca sarà sufficiente pareggiare e raccogliere anche un solo punto per superare in classifica il Tolentino che in graduatoria ha gli stessi punti (5). Ma nel turno finale dovrà osservare il riposo. Dall’altra sponda il Montegranaro (2 punti in classifica) ha la possibilità di passare il turno, ma solo vincendo l’incontro contro Spazio Stelle. A quel punto, incredibile ma vero, tutte e tre le formazioni femminili – Spazio Stelle, Montegranaro, Tolentino -chiuderanno la fase interprovinciale con 5 punti. Saranno allora decisivi, per determinare la classifica finale, il maggior numero di set conquistati e, nel caso di ulteriore parità, il quoziente punti totale di tutte le partite.

Juniores – Due le giornate giocate con i giovani de La Sportiva Castel di Lama sconfitti (3-5) dal Montegranaro nel primo turno casalingo, per poi rifarsi in quello successivo a Tolentino con il medesimo risultato. Nel frattempo, causa giocatori in quarantena preventiva, il calendario è stato aggiornato con il terzo turno di campionato programmato per giovedì 20 maggio con i lamensi impegnati a Montegranaro.

PROMOZIONE PROVINCIALE ASCOLI/FERMO

Prima categoria girone B – Nella terza giornata la Bocciofila Sambenedettese torna al successo e continua a tallonare la capolista San Michele Lido di Fermo. Coda della graduatoria per Città di Ascoli e Grottammare.

Seconda categoria girone G – Terzo turno e due incontri giocati dalla Bocciofila Sambenedettese che, dopo la sconfitta a Porto Sant’Elpidio, rimane ferma all’unica vittoria ottenuta nella seconda giornata.

Seconda categoria girone M – Nella prima giornata, successo casalingo per La Sportiva Castel di Lama e Città di Ascoli rispettivamente contro Salaria Monteprandone e Amandola.

Terza categoria girone R – Nel primo turno, vittoria interna per la Bocciofila Sambenedettese sul Città di Fermo e pari tra Grottammare e Porto Sant’Elpidio.

Terza categoria girone S – Incontri inaugurali con il successo interno della Bocciofila Salaria contro la Spazio Stelle Monsampolo e pari tra Città di Ascoli e La Sportiva.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X