facebook rss

Ascoli, Sabiri sarà
l’uomo-mercato: dalla Serie A
già diverse sirene

SERIE B - In casa bianconera si cominciare a guardare al prossimo campionato. Nelle prossime settimane si inizierà a ragionare anche di mercato. Capitolo uscite: attenzioni monopolizzate dal fantasista, che è già finito sul taccuino di diversi club

 

di Salvatore Mastropietro

Sabiri

Mentre il campionato di Serie B deve ancora stabilire l’ultimo verdetto in chiave promozione, in casa Ascoli si può cominciare a guardare con relativa calma e serenità all’immediato futuro. Già nei giorni scorsi il patron Massimo Pulcinelli ed il direttore sportivo Ciro Polito si sono incontrati a Roma per iniziare a porre le basi in vista della prossima stagione. La prossima settimana, probabilmente, i discorsi saranno portati avanti anche con mister Andrea Sottil, la cui riconferma è praticamente scontata.

Tra gli ultimi giorni di maggio ed i primi di giugno, poi, si inizierà a ragionare anche di calciomercato. Per Polito nelle prossime settimane ci sarà senz’altro un bel da fare. Innanzitutto ci sarà da sciogliere il nodo riguardante i rinnovi di contratto. Su tutte tiene banco la situazione relativa a Riccardo Brosco e Raffaele Pucino, uomini cardine dello spogliatoio con il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno. Il club bianconero vorrebbe tenerli in rosa, ma ci sarà da valutare la volontà dei due calciatori.

Sabiri ed il patron Pulcinelli

In secondo luogo, un discorso da affrontare sarà anche quello delle possibili uscite. Di queste, la principale situazione è quella relativa ad Abdelhamid Sabiri. L’ottimo campionato disputato dal classe 1996, prelevato lo scorso settembre a titolo definitivo dal Paderborn, non è passato inosservato a diversi club di Serie A ed anche di campionati esteri. In pole position c’è la Lazio, che già la scorsa estate fu ad un passo dal fantasista tedesco di origine marocchina con l’obiettivo di girarlo in prestito alla Salernitana. Più defilate, ma comunque vigili, per il momento Fiorentina, Bologna e Genoa. E’ ancora presto, tuttavia, per la nascita di vere e proprie trattative, ma ciò che è certo è che l’Ascoli vorrà sfruttare a pieno una tale risorsa dal punto di vista economico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X