facebook rss

Summit al Ministero della Carfagna,
si avvicina la “Zona economica speciale”

ASCOLI - Il senatore marchigiano Andrea Cangini (Forza Italia): «Ci sono ottime possibilità per arrivare al riconoscimento fortemente richiesto dal territorio»

Una riunione al Ministero dello Coesione sociale e per il Sud alla presenza del ministro Mara Carfagna riapre le speranze per le Marche di rientrare nella Zona Economica Speciale (Zes) in grado di ridare slancio allo sviluppo locale.

Il summit si è svolto oggi a Roma alla presenza di diversi esponenti istituzionali del territorio tra cui l’assessore regionale al lavoro Stefano Aguzzi, il sottosegretario all’Agricoltura e commissario regionale di Forza Italia Francesco Battistoni, il capogruppo forzista Jessica Marcozzi e il senatore marchigiano Andrea Cangini (Forza Italia).

Proprio il senatore Cangini commenta positivamente l’esito della riunione al Ministero.

«Ci sono ottime possibilità di ottenere il riconoscimento -afferma- che già è presente per l’Abruzzo e che potrà dare una situazione di vantaggio alle aree industriali del Piceno e del Fermano in una logica di coesione territoriale. Questa esigenza è stata condivisa con il ministro Carfagna ed è importante raggiungere l’obiettivo in modo da cominciare ad attivare gli investimenti sul territorio insieme a quelli ad esempio per la ricostruzione post sisma».

L’istituzione della Zes, fortemente richiesta dalle associazioni delle imprese e dei professionisti (come Confindustria e l’Ordine dei Commercialisti di Ascoli) sarà agganciata ad un hub portuale (Ancona) come previsto dalle norme per poi estendersi alle aree industriali della regione.

La curiosità è che la Zes abruzzese, già approvata nel 2020, è stata agganciata al porto marchigiano di Ancona dove transita almeno un millesimo del transito merci europeo pari 2,75 milioni di tonnellate, mentre gli scali abruzzesi si fermano a 600.000 tonnellate.

In pratica gli abruzzesi hanno potuto beneficiare della Zes grazie alle quantità di merci in transito nello scalo… dorico.

rp

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X