facebook rss

Samb, l’asta va a Roberto Renzi:
suo il complesso aziendale
per 540.000 euro

SAN BENEDETTO - Nello studio del notaio Caserta non sono mancati i colpi di scena, come l'arrivo di Barak Dae Kim, giunto con due body guard e scortato dalla Polizia Municipale. Partiti da 400.000 euro, Renzi ha rilanciato a 500, il coreano è salito a 520, l'immobiliarista romano ha aumentato di altri 20 e alla fine Kim si è arreso. La Serie C è possibile

Roberto Renzi

 

di Benedetto Marinangeli

 

L’immobiliarista romano Roberto Renzi è il nuovo proprietario del complesso societario della Samb. E’ stata un’asta ricca di colpi di scena. Primo fra tutti la presenza a San Benedetto dell’ imprenditore coreano Baram Dae Kim. Giunto intorno alle ore 18,20 scortato da una volante della Polizia Municipale e da un paio di body guard, Baram ha fatto il suo ingresso tra due ali di folla. Sorridente ha risposto ad alcuni applausi dei tifosi. Ma la brutta sorpresa l’ha avuta dinanzi al notaio Caserta.

L’asta è partita da una base di 400.000 euro. Subito Renzi, giunto a San Benedetto con la chiara intenzione di rilevare la Samb, ha rilanciato a 500.000. La risposta di Baram Dae Kim è stata di 520.000. A quel punto Renzi non si è tirato indietro aumentando il quantum finanziario di altri 20.000 euro portandolo così ai 540.000 definitivi. A quel punto l’imprenditore coreano ha alzato bandiera bianca.

Insomma la presenza di Baram Dae Kim a San Benedetto si è dissolta nel giro di un quarto d’oro, come un gatto in tangenziale. E’ risalito sul suv nero ed è tornato nei suoi lidi.

«Sopra a 520.000 euro non siamo andati» ha rivelato l’avvocato Fabrizio Acronzio all’uscita dagli uffici del notaio Caserta.

Di tutt’altro umore, comprensibilmente, il nuovo proprietario: «Ho fatto il rilancio – ha detto Roberto Renzi – l’abbiamo presa. Io volevo la Samb e la squadra l’ho presa».

Ora Renzi avrà tre giorni di tempo per versare la somma dell’asta e poi subito ventre a terra al lavoro per risolvere tutte le problematiche inerenti al mantenimento della categoria. Il tutto entro il prossimo 5 giugno. Comunque il primo passo per una Samb in Serie C anche il prossimo anno è stato fatto. Non resta che proseguire la corsa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X