facebook rss

Lucrezia Lante della Rovere
porta in scena Pirandello

SAN BENEDETTO - Appuntamento il 28 e 29 maggio al Teatro Concordia con “L’uomo dal fiore in bocca”, atto unico su testo del maestro siciliano. Adattamento e regia di Francesco Zecca

Lucrezia Lante della Rovere porta in scena “L’uomo dal fiore in bocca” di Luigi Pirandello, nuovo appuntamento della rassegna regionale “Platea delle Marche in festa!” voluta dall’Amat.

Lucrezia Lante della Rovere

L’appuntamento è per venerdì 28 e sabato 29 maggio al Teatro Concordia, con inizio alle 19.

Lo spettacolo, atto unico del maestro siciliano presentato per la prima volta nel 1922 al Teatro Manzoni di Milano, affronta da vicino il tema della morte imminente e ha come protagonista una figura femminile: la donna vestita di nero, che nell’opera pirandelliana rimane in secondo piano.

Il testo mette al centro il dramma di un uomo che decide di allontanarsi dalla vita e anche dalla moglie che rappresenta il passato, i ricordi, la vita stessa. Lucrezia Lante della Rovere dà voce alla donna muta che Pirandello ha solo fatto intravedere, una donna a cui l’unica cosa rimasta è quella di “attaccarsi con l’immaginazione alla vita” cercando di non lasciar andare il marito.

L’adattamento e la regia dello spettacolo sono di Francesco Zecca, le musiche originali di Diego Buongiorno, il disegno luci di Alberto Tizzone, per la produzione di Argot e Pierfrancesco Pisani per Infinito Teatro.

Biglietti di posto unico numerato in vendita su vivaticket.com e alla biglietteria del teatro (tel. 0735.588246).

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X