facebook rss

Confartigianato,
Leonori lascia la presidenza:
il testimone a Mengoni

PASSAGGIO di consegne alla guida interprovinciale Ascoli-Fermo-Macerata. Nella stessa occasione eletto anche il nuovo vicario Emanuele Pepa che, insieme agli attuali vicepresidenti Natascia Troli e Lorenzo Totò, supporterà l’ufficio di presidenza e di segreteria

Menichelli, Mengoni e Leonori

Si conclude l’esperienza di Renzo Leonori come presidente di Confartigianato Imprese Macerata-Ascoli Piceno-Fermo, che dopo 8 anni lascia il testimone al suo vice Enzo Mengoni.

Natascia Troli

Renzo Leonori, Cavaliere della Repubblica, ricopre ruoli attivi in associazione da oltre trent’anni.

«Confartigianato è la mia seconda famiglia – dichiara Leonori-. Porto con me tanti bellissimi ricordi e tantissime soddisfazioni che mi hanno reso orgoglioso e onorato di rappresentare questa nostra grande realtà associativa. Gli 8 anni di presidenza, devo ammettere, sono stati piuttosto complessi, abbiamo dovuto affrontare moltissime avversità e problematiche che mai ci saremmo aspettati. Tra i ricordi più belli c’è sicuramente il traguardo dei 70 anni di attività»

«Il suo mandato è stato portato avanti con dedizione, in un periodo cruciale per l’associazione -spiegano dall’associazione-. Sono stati anni di forti criticità per il territorio, penalizzato prima dalla crisi del sistema economico e bancario, quindi sconvolto dal sisma e dal recente scoppio della pandemia».

Formalizzando la scadenza naturale del mandato di Leonori, al suo posto è subentrato Mengoni che avrà il compito di portare a termine il mandato per i prossimi due anni. Nella stessa occasione è stato eletto anche il nuovo vicario  Emanuele Pepa che, insieme agli attuali vicepresidenti Natascia Troli e Lorenzo Totò, supporterà l’ufficio di presidenza e di segreteria.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X