facebook rss

Bocce sportive, il punto
sulle squadre picene

SPORT - In serie A2 rischio playout per La Sportiva Castel di Lama. Nei campionati italiani di Promozione spiccano la conquista delle prime posizioni parziali nelle varie categorie delle Bocciofile Grottammare, Salaria, Sambenedettese e La Sportiva

La formazione della Bocciofila Sambenedettese che partecipa al Campionato italiano di Promozione

 

di Tiziano Vesprini

Periodo di stagione agonistica che sta entrando nel vivo nell’attività delle Bocce Sportive con i Campionati di serie A giunto alla vigilia delle fasi nazionali e con i campionati di Promozione che hanno affrontato il primo turno del girone di ritorno delle fasi provinciali della Federbocce Ascoli-Fermo.

CAMPIONATO SERIE A2 – Il campionato è giunto alle ultime battute prima dei playoff nazionali. La Bocciofila La Sportiva di Castel di Lama è al limite della zona spareggi-retrocessioni. Al momento sono quattro i punti di vantaggio dall’Orbetello penultimo. La Sportiva chiuderà la stagione regolare a Firenze, una delle big ormai però tagliata fuori dalle finali nazionali, mentre Orbetello è impegnato a Civitanova con i maceratesi che nutrono ancora qualche piccolo sogno di gloria di salire al primo posto sperando in una poco probabile battuta di arresto della capolista perugina Sant’Angelo Montegrillo.

CAMPIONATO NAZIONALE DI PROMOZIONE (fase provinciale)

PRIMA CATEGORIA – Sfruttando l’occasione di alcuni incontri rinviati, sale al primo posto il Grottammare (10 punti) che precede Sambenedettese (9), Montegranaro (8), San Michele Lido di Fermo (7), Elpidiense (7 e un incontro da recuperare), Città di Ascoli (2 e due incontri da recuperare).

SECONDA CATEGORIA – Nel girone G la Sambenedettese a metà graduatoria con 6 punti, preceduta da Elpidiense (7) e Monte Urano (13). Alle sue spalle Città di Fermo e Porto Sant’Elpidio a quota 4.

Nel girone H, Città di Ascoli e Salaria Monteprandone al primo posto con 7 punti. Seguono La Sportiva 6 e Amandola 3.

TERZA CATEGORIA – Nel girone R dominio incontrastato della Sambenedettese leader con 12 punti. Molto più indietro Porto Sant’Elpidio 5, Grottammare e Città di Fermo 2.

Nel girone S La Sportiva e Salaria prime con 7 punti davanti a Spazio Stelle Monsampolo 6 e Città di Ascoli 2.

Nel girone Q Monte Urano e San Michele Lido di Fermo 9 punti, Corva Porto Sant’Elpidio 6, Elpidiense 0.

Lo junior Maurizio Crescenzi vincitore a Morrovalle

CATEGORIA JUNIORES – Impresa del giovane Maurizio Crescenzi, portacolori della Società Bocciofila Salaria Monteprandone, vincitore assoluto nella categoria Under 18 del trofeo “Scarpetta d’oro” svoltosi alla Bocciofila Morrovalle (Macerata).

Sfugge invece la qualificazione ai playoff dei Campionati italiani Juniores alla giovane formazione della Spazio Stelle Monsampolo. Ad accedere ai playoff è comunque un team della Federbocce Ascoli-Fermo: il Montegranaro che ha superato anche il Tolentino.

ARBITRI – A poche settimane dall’inizio della stagione agonistica, dopo più di un anno sono tornati a riunirsi – in presenza – gli arbitri della Federbocce Ascoli-Fermo. Incontro fortemente voluto dal nuovo addetto regionale dell’Associazione italiana arbitri di bocce (Aiab), nonché nuovo delegato Fib Ascoli-Fermo, Daniele Cappelletti di Amandola. Ecco gli arbitri convocati: Vincenzino Camilli, Francesca Cannella, Mauro Capponi, Emiliano Cinaglia, Gianfranco Di Cesare, Gianluca Gagliardi, Giulia Gazzoli, Mario Gismondi, Giulio Leoni, Enrico Mazzoni, Leo Pierantozzi, Emilio Poli, Lucia Popano, Enrico Pulsoni, Andrea Sestili, Alberto Spreca, Stefano Strovegli, Giulio Tama, Mario Traini, Camila Tulli.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X