facebook rss

Anche Palmiano
ha il suo nuovo
sportello Postamat

PALMIANO - L’installazione di ultima generazione consentirà, tra le altre cose, di prelevare denaro, pagare le principali utenze ed effettuare ricariche telefoniche e Postepay senza doversi spostare nei comuni limitrofi

Il sindaco Giuseppe Amici, il direttore dell’ufficio postale Adolfo Cinesi e il direttore della filiale di Ascoli Luciano Tola durante l’inaugurazione del nuovo sportello

Buone notizie per i residenti di Palmiano, che a partire dalla giornata di ieri, giovedì 10 giugno, possono finalmente contare su uno sportello Postamat nuovo di zecca, che consentirà ai circa 170 abitanti del paesino dell’entroterra piceno di prelevare denaro, pagare le principali utenze, effettuare ricariche telefoniche e Postepay e portare a termine una serie di operazioni per le quali, almeno fino a qualche giorno fa, era necessario far visita ai comuni limitrofi.

Il nuovo sportello automatico di Palmiano

«Come si dice dalle mie parti – ricorda il sindaco Giuseppe Amiciogni promessa è debito. Poste Italiane, insieme a Uncem, ha mantenuto l’impegno di dotare i piccoli comuni di Postamat ATM, considerando anche l’assenza di sportelli bancari.

Si tratta di un servizio essenziale – prosegue – insieme al mantenimento degli uffici postali, anche alla luce del fatto che il nostro territorio rientra nel cratere sismico. Come presidente dell’Unione montana Tronto e Valfluvione, posso confermare che i comuni della zona sono tutti dotati di sportelli automatici. Ringrazio l’amministratore delegato Matteo Del Fante e il presidente Uncem Bussone, che nello spirito di collaborazione e sensibilità hanno dato prova di lavorare per il bene delle nostre aree interne».

L’installazione rientra nel programma di impegni per i comuni italiani con meno di 5000 abitanti portato avanti dall’ad Del Fante e contribuisce a garantire la presenza capillare di Poste sul territorio.

Il nuovo sportello automatico, attivo 24 ore su 24 e sette giorni su sette, potrà essere utilizzato dai correntisti BancoPosta titolari di carta Postamat-Maestro e dai possessori di carte di credito dei maggiori circuiti internazionali. Inoltre, i residenti potranno contare su un monitor digitale ad elevata luminosità e su dispositivi di sicurezza innovativi, tra i quali una soluzione anti-skimming capace di prevenire la clonazione di carte di credito e un sistema di macchiatura delle banconote in caso di tentato furto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X