Quantcast
facebook rss

Ascoli Primavera,
la penultima finisce in goleada:
manita dell’Atalanta (0-5)

CALCIO GIOVANILE - Niente da fare per la squadra di Seccardini, che perde in modo piuttosto pesante nell'ultima gara interna del proprio campionato. Mercoledì 16 ultima giornata sul campo della Lazio
...

I giovani bianconeri

di Salvatore Mastropietro

L’Ascoli Primavera non riesce a dare continuità al risultato utile ottenuto nel turno infrasettimanale contro il Bologna e torna a perdere. Stavolta la sconfitta è abbastanza pesante e riflette tutte le differenze tecniche e gestionali tra un settore giovanile di una società di Serie B, che si è dimostrata poco pronta all’appuntamento con il massimo campionato giovanile, ed un altro che è invece da almeno un decennio uno dei più organizzati e profittevoli d’Italia. Si tratta dell’Atalanta, che nella trasferta sul campo “Secondario” di Sant’Egidio alla Vibrata si è imposta con un rotondo 0-5.

La partita prende una piega negativa per l’Ascoli già dopo appena cinque minuti, quando Scalvini porta in vantaggio i nerazzurri. Il vantaggio degli ospiti viene consolidato a pochi minuti dal termine della prima frazione con gol di Italeng. Nella ripresa l’Atalanta gestisce, segna e dilaga. Al 54′ Gyabuaa fa 0-3. Mentre nel girone di cinque minuti, tra 77′ e 82′, Cortinovis e Oliveri fissano il risultato sullo 0-5.

I giovani di Seccardini torneranno in campo mercoledì 16 giugno sul campo della Lazio per l’ultima gara del proprio campionato. All’andata proprio contro i biancocelesti arrivò il primo ed unico successo stagionale.

ASCOLI: Raffaelli, Marucci, Lisi, Ceccarelli, Pulsoni, Alagna, Colistra, Olivieri, D’Agostino, Franzolini, Intinacelli. Allenatore: Seccardini.

ATALANTA: Dajcar, Ghislandi, Ceresoli, Sidibe, Berto, Scalvini, G. Renault, Gyabuaa, Italeng, Cortinovis, Ghisleni. Allenatore: Brambilla.

Arbitro: Di Marco di Ciampino.

Reti: 5’pt Scalvini (A), 40’pt Italeng (A), 9’st Gyabuaa (A), 32’st Cortinovis (A), 37’st Oliveri (A).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X